Coppa d’Africa: niente Marocco a causa del virus Ebola

E’ ufficiale la notizia: il timore per il virus Ebola ha portato il Marocco alla decisione di rinunciare all’organizzazione della manifestazione per il prossimo gennaio. Entro la giornata di domani la Caf deciderà se annullare la rassegna o spostare la competizione in un’altra nazione del continente e secondo indiscrezioni al momento solo Nigeria e Ghana si sarebbero dichiarate disposte ad essere paesi ospitanti.

Anche la scorsa rassegna del 2013 vide un cambio di paese: infatti la Libia, a causa delle caduta del regime di Gheddafi, dovette abdicare in favore del Sudafrica.

Bambino invade per salutare Neymar e compagni

E’ stata poco più di una sgambata per i brasiliani l’amichevole di ieri contro il Sudafrica, un 5-0 che costituisce per Neymar e compagni un buon viatico per la prossima edizione dei Mondiali. Ma ciò che ha più lasciato impressionati, positivamente, gli spettatori, è stata l’innocente invasione a fine gara di un piccolo fan dei sudafricani che è corso in mezzo al campo per potersi avvicinare ai suoi idoli. e mentre la security cercava di riportare sugli spalti l’invasore, i giocatori verde-oro hanno preso con loro il bambino e lo hanno sollevato al cielo in segno di festa. Infine, la rituale foto con il campione preferito, manco a dirlo Neymar.

http://youtu.be/0_ly597xChs

Argentina – Perù: a Buenos Aires come 4 anni fa

Argentina – Perù , 10 ottobre 2009: i peruviani sono eliminati matematicamente dai prossimi mondiali di Sudafrica ma non ci stanno ad essere squadra materasso di fronte alla nazionale guidata in campo da Messi ed in panchina niente di meno che da Diego Armando Maradona. Al 90° il punteggio di 1-0 qualifica l’albiceleste ma il film prevede una finale thriller. Si scatena un nubifragio ed il Perù pareggia al 90°, per merito di Hernán Rengifo. Tutti all’attacco ed in pieno recupero il vecchio bomber Martin Palermo, tornato a vestire la camiseta dopo ben dieci anni, segna in mischia la rete che fa esplodere il Monumental.

Nigeria prima finalista di Coppa d’Africa: cerca il tris

La Nigeria si è qualificata per la finale della Coppa d’Africa 2013 battendo il Mali per 4-1 (3-0) nella prima semifinale disputata a Durban nel pomeriggio. Questa la successione delle reti: nel pt 25′ Elderson, 30′ Ideye Brown, 44′ M. Sissoko (autogol); nel st 15′ Musa, 30′ C. Diarra (M). Le Super Aquile, che hanno gia’ vinto due volte il titolo continentale (1980 e 1994), in finale affronteranno la vincente dell’altra semifinale tra Ghana e Burkina Faso.

Proposta indecente per la Nigeria

Dopo aver eliminato dalla manifestazione la Costa d’Avorio di Drogba, per la Nigeria ha ricevuto una speciale e particolare proposta dall’associazione nazionale delle prostitute: “vogliamo congratularci con la squadra per essersi qualificata al turno successivo -in un comunicato rilasciato a YNaija.com, sito internet locale nigeriano – e per mostrare tutto il nostro appoggio alla nazionale, siamo qui ad annunciare una settimana di sesso gratuito se le Super Aquile vinceranno il trofeo“.

Per la nazionale verde il primo “ostacolo” sarà il Mali a Durban mercoledì e con una vittoria si arriverebbe alla agognata finale contro la vincente tra Burkina Faso e Ghana, evento accaduto l’ultima volta nel 1994, quando poi seppero stupire ai Mondiali americani, rischiando di eliminare nientedimeno che l’Italia di Arrigo Sacchi.

La Coppa d’Africa inizia senza reti: Bafana – Bafana fermati da Capoverde

E’ iniziata ieri pomeriggio la Coppa d’Africa che d’ora in avanti verrà disputata negli anni dispari. I padroni di casa del Sudafrica, nello stadio esaurito di  Johannesburg e davanti al presidente Zuma, si fermano sul punteggio di partenza di 0-0 di fronte alla piccola nazionale di Capo Verde, esordiente assoluto nella competizione. I 90.000 lasciano quindi in silenzio le note vuvuzelas mentre i capoverdiani, annunciati come la squadra materasso della Coppa, fanno un’altra vittima illustre dopo aver  eliminato il Camerun di Eto’o nelle qualificazioni.

In serata l’altro match del girone A, Marocco – Angola, termina a reti inviolate, facendo così indirettamente un favore ai sudafricani che pagano l’assenza di un vero attaccante fra le proprie fila. Intanto oggi debutta il Mali, che al momento vede la guerra nel paese, opposta al Niger, squadra che ha raggiunto la sede del torneo grazie ad una colletta.

A casa nostra c’è una vera e propria guerra in corso e cose ben più importanti del calcio a cui pensare in questo momento – come dice Seydou Keita, ex Barcellona -. Speriamo di regalare un attimo di serenità alla nostra gente, ma il football purtroppo non potrà cambiare la situazione”.

Coppa d’Africa 2013: il programma

Dopo la rinuncia della Libia per motivi politici (organizzerà nel 2017), la rassegna africana prenderà il via domani pomeriggio con la sfida fra i padroni di casa del Sudafrica ed il piccolo stato di Capo Verde, esordiente nella manifestazione. Lo Zambia campione uscente difende il titolo dagli assalti delle grandi come Nigeria, Algeria e Tunisia, mentre sono ancora assenti Egitto e Camerun.

Fase a gironi

Gruppo A 19 gennaio – Johannesburg, FNB Stadium, ore 17
Sudafrica-Capo Verde
Gruppo A 19 gennaio – Johannesburg, FNB Stadium, ore 20
Angola-Marocco

Gruppo B 20 gennaio 2013 – Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay stadium, ore 16
Ghana- Rep. Democratica del Congo
Gruppo B 20 gennaio 2013 – Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay stadium, ore 19
Mali-Niger

Gruppo C 21 gennaio – Nelspruit, Mbombela stadium, ore 16
Zambia-Etiopia
Gruppo C 21 gennaio – Nelspruit, Mbombela stadium, ore 19
Nigeria-Burkina Faso

Gruppo D 22 gennaio – Rustenburg, Royal Bafokeng Stadium, ore 16
Costa d’Avorio-Togo
Gruppo D 22 gennaio – Rustenburg, Royal Bafokeng Stadium, ore 19
Tunisia-Algeria

Gruppo A 23 gennaio – Durban, Moses Mabhida Stadium, ore 16
Sudafrica-Angola
Gruppo A 23 gennaio – Durban, Moses Mabhida Stadium, ore 19
Marocco-Capo Verde

Gruppo B 24 gennaio – Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay stadium, ore 16
Ghana-Mali
Gruppo B 24 gennaio – Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay stadium, ore 19
Niger-Rep. Democratica del Congo

Gruppo C 25 gennaio – Nelspruit, Mbombela stadium, ore 16
Zambia-Nigeria
Gruppo C 25 gennaio – Nelspruit, Mbombela stadium, ore 19
Burkina Faso-Etiopia

Gruppo D 26 gennaio – Rustenburg, Royal Bafokeng Stadium, ore 16
Costa d’Avorio-Tunisia
Gruppo D 26 gennaio – Rustenburg, Royal Bafokeng Stadium, ore 19
Algeria-Togo

Gruppo A 27 gennaio – Durban, Moses Mabhida Stadium, ore 18
Marocco-Sudafrica
Gruppo A 27 gennaio – Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay stadium, ore 18
Capo Verde-Angola

Gruppo B 28 gennaio – Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay stadium, ore 18
Niger-Ghana
Gruppo B 28 gennaio – Durban, Moses Mabhida Stadium, ore 18
Rep. Democratica del Congo-Mali

Gruppo C 29 gennaio – Nelspruit, Mbombela stadium, ore 18
Burkina Faso-Zambia
Gruppo C 29 gennaio – Rustenburg, Royal Bafokeng Stadium, ore 18
Etiopia-Nigeria

Gruppo D 30 gennaio – Rustenburg, Royal Bafokeng Stadium, ore 18
Algeria-Costa d’Avorio
Gruppo D 30 gennaio – Nelspruit, Mbombela stadium, ore 18
Togo-Tunisia

Seconda fase
Quarti di finale
Q1 2 febbraio – Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay stadium, ore 16
1^ gruppo B – 2^ gruppo A

Q2 2 febbraio – Durban, Moses Mabhida Stadium, ore 19.30
1^ gruppo A – 2^ gruppo B

Q3 3 febbraio – Rustenburg, Royal Bafokeng Stadium, ore 16
1^ gruppo D – 2^ gruppo C

Q4 3 febbraio – Nelspruit, Mbombela stadium, ore 19.30
1^ gruppo C – 2^ gruppo D

Semifinali
S1 6 febbraio – Durban, Moses Mabhida Stadium, ore 16
Vinc. Q2 – Vinc. Q3

S2 6 febbraio – Nelspruit, Mbombela stadium, ore 19.30
Vinc. Q1 – Vinc. Q4

Finale 3° posto
9 febbraio – Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay stadium, ore 19
Perd. S1 – Perd. S2

Finale
10 febbraio – – Johannesburg, FNB Stadium, ore 19
Vinc. S1 – Vinc. S2

Coppa d’Africa: l’elenco degli “italiani” lontani da Serie A e B

L’edizione 2013 della Coppa D’Africa sta per bussare alle porte: si svolgerà in Sudafrica dal 19 gennaio al 10 febbraio prossimi ed in questo periodo, una truppa abbastanza folta di giocatori legati a club italiani salterà i tornei nazionale di Serie A e B.

Raggiungeranno il Ghana gli ex compagni di club Kwado Asamoah, da quest’anno alla Juventus e Emmanuel Badu in forza all’Udinese; restando in casa friulana, invece, Mehdi Benatia è stato convocato dal Marocco. Con lui ci sarà anche il fiorentino Mounir El Hamdaoui.

Completano il quadro il milanista Mesbah (Algeria), il giovane laziale Onazi (Nigeria) e i giocatori di B: Boakye (Ghana), capocannoniere del Sassuolo ma di proprietà della Juventus; Obiorah (Nigeria) del Padova.

Coppa d’Africa: sorteggiati i gironi

La 29-esima edizione della coppa d’Africa si disputerà in Sud Africa dal 19 gennaio al 10 febbraio 2013. La squadra vincitrice della competizione avrà diritto di partecipare alla FIFA Confederations Cup 2013 in Brasile. Ecco i quattro gironi sorteggiati ieri.

Girone A: Sud Africa, Angola, Marocco, Capo Verde
Girone B: Ghana, Mali, Niger, Congo DR
Girone C: Zambia, Nigeria, Burkina Faso, Etiopia
Girone D: Costa d’Avorio, Tunisia, Algeria, Togo