Sissoko si presenta: a Firenze per prendersi il terzo posto

Terminata la Coppa d’Africa, Momo Sissoko ha potuto fare rientro nel Bel Paese dopo l’esperienza francese nel PSG. Fino almeno al mese di giugno potrà vestire la maglia viola della Fiorentina, poi si vedranno i risultati. Intanto si presenta in maniera chiara al pubblico della Fiesole:

“Sono qui per fare il massimo. Non ho desiderio di rivincita verso nessuno. Voglio dare il mio contributo alla Fiorentina sotto tutti i punti di vista. Il Psg era una squadra molto forte. Ma non mi bastava stare lì senza giocare, quindi ho scelto di intraprendere questa nuova avventura. La società mi ha convinto subito con i suoi obiettivi e le sue idee. La Coppa D’Africa è andata bene, siamo arrivati quasi fino in fondo. Il Mali si è guadagnato grande rispetto con una competizione giocata ad alto livello. Ora non penso ad altro che alla sfida con l’Inter.  Sono qui da poche ore ma la squadra si è presentata molto bene. Ho conosciuto i nuovi compagni e mi sembra che ci sia un bel clima. Anche l’allenamento dedicato molto al lavoro con il pallone mi è piaciuto.
La Fiorentina può cercare di qualificarsi per la Champions e io darò tutto per conquistare questo obiettivo. In Francia della Fiorentina si parla un gran bene. Si parla di Jovetic e Aquilani, tra l’altro con quest’ultimo ho già giocato insieme a Toni nella Juve”.

Colpo Newcastle: Moussa Sissoko lascia la Francia e vola Oltremanica

Altro colpo per il Newcastle che soffia un possibile obiettivo di mercato per le italiane Juventus e Milan. Il Tolosa, con un comunicato sul proprio sito ufficiale, annuncia di aver ceduto al club inglese Moussa Sissoko, centrocampista classe ’89 , inserito dalla rivista spagnola Don Balon fra i migliori talenti nati dopo il 1989. Continua così la campagna di rafforzamento dei Magpies dopo gli arrivi di Debuchy, Yanga-Mbiwa, Haidara e Gouffran.