L’Inter perde a Kazan ma Stramaccioni si complimenta con i suoi giovani

Risultato pesante per i nerazzurri contro il Rubin Kazan, ma il tecnico Stramaccioni, aai microfoni di Mediaset Premium, non ne ha fatto una tragedia: “Rubin ha vinto e quindi rispettiamo il verdetto del campo, però noi abbiamo fatto una grande partita: sono contento e faccio i complimenti ai ragazzi. Avevamo tanti giovani e tutti hanno dato il loro contributo, il risultato è negativo ma bugiardo. Dispiace per chi era allo stadio, ora cominciamo a pensare alla partita di Parma.”

RUBIN KAZAN-INTER 3-0
Marcatori: 2′ Karadeniz, 41′ e 47′ st Rondon
RUBIN KAZAN: 1 Ryzhikov; 2 Kuzmin, 27 Bocchetti, 76 Sharonov, 3 Ansaldi; 66 Natcho, 6 Orbaiz; 10 Kasaev (16′ st Tore), 23 Eremenko (8′ Eduardo), 61 Karadeniz; 22 Dyadyum (14′ st Rondon). A disposizione: 24 Arlauskis, 9 Davydov, 25 Marcano. Allenatore: Berdyev

INTER: 27 Belec; 6 Silvestre, 23 Ranocchia (28′ st Donkor), 40 Juan Jesus; 42 Jonathan, 52 Romanò (1′ st Zanetti), 21 Gargano, 24 Benassi, 31 Pereira; 7 Coutinho, 88 Livaja (1′ st Palacio). Panchina: 12 Castellazzi, 28 Pasa, 48 Bandini, 61 Garritano. Allenatore: Stramaccioni
Arbitro: Skjerven (NOR)
Note. Ammoniti: 35′ Livaja, 40′ Gargano, 27′ st Silvestre. Recupero: pt 1, st 4.

Rubin Kazan – Inter: i russi non hanno mai vinto contro un’italiana

A leggere la storia dei confronti fra il Rubin Kazan e le italiane, si potrebbe stare tranquilli per il confronto di questo tardo pomeriggio: i russi infatti non hanno mai vinto, con 2 pareggi e 3 sconfitte, avendo sempre subito almeno una rete. Il bilancio solo casalingo parla di 1 pareggio ed 1 sconfitta. Per quel che riguarda i soli matches contro l’Inter, 1 vittoria interista e due pareggi.

Sono invece ben 17 i precedenti ufficiali tra Inter e rivali russe con bilancio in favore dei nerazzurri di 11 vittorie, 4 pareggi e 2 sole sconfitte.Riguardo alle sole trasferte in Russia i nerazzurri anche qua vantano precedenti assai favorevoli con 5 successi, 2 pareggi (entrambi per 1-1) ed 1 sconfitta.