Rio Ferdinand: nessuna squalifica per gli applausi all’arbitro

Erano finiti in mondovisione gli applausi ironici del difensore del Manchester United Rio Ferdinand al termine del match degli ottavi di finale all’Old Trafford contro il Real Madrid. Il forte difensore inglese infatti aveva manifestato il suo disappunto nei confronti della direzione arbitrale del turco Cakir con questo gesto.Oggi il Board dell’UEFA ha deciso di non infliggere alcuna pena per il comportamento scaturito dalla decisione molto contestata di espellere il compagno Nani per un presunto fallo

Tre anni senza calcio per il tifoso che aggredì Ferdinand nel derby

Sono arrivate le sanzioni per il tifoso che, durante il derby di Manchester di quest’anno, è entrato in campo per raggiungere Rio Ferdinand subito dopo il goal dei Red Devils in pieno recupero durante il derby di Manchester. Matthew Stott, che entrò in campo dopo che lo stesso giocatore era stato colpito da una monetina, è stato condannato a 56 giorni di prigione e a 120 ore di lavoro non pagato, oltre al divieto di assistere agli incontri allo stadio per tre anni. “Per molte persone è difficile gestire l’eccitazione di questo sport, l’intervento di Hart in campo è stato fondamentale per evitare altri problemi”, sono state le parole del giudice che ha valutato il caso in tribunale.

Derby di Manchester infuocato: 13 arresti dopo il match

E’ stato un incontro molto cado sotto l’aspetto tecnico ed anche soprattutto dal punto di vista ambientale quello di ieri tra City e United  e conclusosi per 3-2 a favore dei Red Devils in pieno recupero. Secondo quello che riporta Sky Sports, la polizia di Manchester ha proceduto all’arresto di tredici persone per gli incidenti avvenuti.

Tuttavia non sono ancora stati rintracciati i tifosi che hanno colpito con una monetina il difensore Rio Ferdinand mentre festeggiava per il gol decisivo di Robin van Persie, mentre due persone sono stati fermate per invasione di campo. L‘ispettore di polizia Steve Howard è però parso tranquillo: “Per eventi del genere è lecito aspettarsi certi esiti in quanto a ordine pubblico . Tuttavia nonostante la rivalità non è stata una giornata così grave come potevamo aspettarci. Tuttavia continueremo ad indagare per trovare i colpevoli del fattaccio contro Ferdinand”.

Terry lascia la nazionale? Allora Ferdinand pensa ad un ritorno…

Domenica la dichiarazione di John Terry di voler lasciare la nazionale dei Tre Leoni potrebbe non essere dispiaciuta a Rio Ferdinand, fratello del meno celebre Anton, con cui Terry ebbe appunto delle questioni in un match dello scorso febbraio su cui la federcalcio inglese vuole vederci chiaro.

Saltata la scorsa edizione dei campionati europei, causa la mancata convocazione da parte del Ct Hodgson, imputata da diverse parti proprio per divergenze possibili con l’ex capitano della nazionale, Rio ha già dato la sua disponibilità alla chiamata. E a tal proposito i bookmaker inglesi hanno aperto le scommesse sulla prossima convocazione di Rio Ferdinand: la sigla William Hill offre a 2,75 la chiamata in Nazionale a ottobre (a 1,40 l’ipotesi opposta)