Dubbi su un match di Ligue 1: giro eccessivo di scommesse

Al momento c’è solo un’indagine in corso, ma è sorprendente che in Francia l’Autorità francese per la regolamentazione dei giochi online, ovvero ARJEL, si è già attivata con un’inchiesta relativa al numero considerato rilevante di scommesse sul match di Ligue 1 tra il Montpellier, campioni di Francia in carica, e l’Ajaccio impegnato nella lotta per non retrocedere. La vittoria della squadra corsa, avvenuta in rimonta per 2-1 ha dato luogo  a sospetti per il fatto che  alcuni operatori avevano segnalato un numero anomalo di scommesse sulla partita e con cifre molto elevate.

Il presidente dell’ARJEL Jean-Francois Villotte ha però voluto tranquillizzare gli animi: “L’apertura dell’inchiesta non vuol dire che ci siano stati imbrogli, è solo una mossa precauzionale”.

Beckenbauer ha paura: il Barcellona userà tutti i metodi possibili

Dichiarazioni pesanti quelle fatte dal Kaiser al quotidiano tedesco Bild. Il 4-0 rifilato dal suo Bayern Monaco all’andata agli spagnoli del Barcellona non lo lascia affatto tranquillo e mette in guardia la sua squadra, parlando di tattiche spregiudicate che i catalani proveranno nei novanta minuti per tentare la rimonta, al momento, quasi impossibile.

« Il Barcellona proverà di tutto per disorientare il Bayern. Utilizzeranno tutti i metodi, sia quelli consentiti che quelli proibiti, si difenderanno così perché il loro orgoglio è stato ferito. Proveranno a spostare la partita sui duelli personali, ma i giocatori del Bayern non devono farsi trascinare in questo gioco. I calciatori del Barcellona non si arrenderanno, provocheranno, useranno tutti i trucchi che conoscono ».