Ventura non ci crede: siamo quinti, fermiamo il campionato!

Pareggio d’autorità quello del suo Torino ieri sera a San Siro contro il Milan e per Giampiero Ventura il punto acquisito permette di raggiungere la quinta posizione in classifica.
E nella conferenza stampa del dopo partita, oltre ad esprimere i complimenti ai suoi ragazzi, ha lanciato una simpatica provocazione: “Sono contento perché siamo venuti a San Siro giocando da squadra con la voglia di confrontarci per vedere se possiamo diventare dei piccoli protagonisti di questo campionato, non dimenticando la nostra dimensione”.

“Peccato per aver fallito il gol del raddoppio, poi nella ripresa abbiamo peccato un po’ di personalità, ma il punto è meritato. Oltre a fare gol, Immobile lavora tanto per la squadra. Sono contento per lui che è sulla buona strada, ma può crescere ancora. Siamo quinti in classifica a pari punti con l’Inter, mi aspetto che sospendano il campionato…”.

Alonso (Fiorentina) : ieri sera abbiam perso due punti

Delusione grossa da digerire in casa dopo il pareggio interno contro il Parma e nella zona mista il centrocampista spagnolo ha espresso il disappunto della squadra: «Peccato per il pareggio arrivato allo scadere, perché abbiamo perso due punti molto importanti. Adesso però pensiamo subito alla prossima partita, giovedì in Ucraina contro il Dnipro. Giocare contro squadre come il Parma non è mai facile, ora dobbiamo andare avanti e ripartire dall’ottimo nostro secondo tempo di questa sera.»

Milan – Lazio: i precedenti

Milan – Lazio: 70 matches    Vittorie Milan: 39     Pareggi: 21     Vittorie Lazio: 9

Reti Milan: 138 ( 1° tempo 68 – 2° tempo 70)    Reti Lazio: 65 ( 1° tempo 28 – 2° tempo 37)

Ultima Vittoria Milan: 2008-09 3° turno 4-1 Seedorf, Zambrotta, Pato e Kakà (M) , Zarate (L)

Ultimo pareggio: 2011-12 2° turno 2-2 Klose e Cissè (L), Ibrahimovic e Cassano (M)

Ultima Vittoria Lazio: 1989-90 2° turno 0-1 Aut Maldini (L)

 

Il Napoli sbatte contro il muro friulano: ora la Juve è a + 6 punti

Udinese 0-0 Napoli

UDINESE (3-5-2): Padelli; Benatia ( 27′ Heurtaux) Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra, Allan, Badu, Pasquale; Muriel, Di Natale (77′ Maicosuel). A disposizione: Scuffet, Pawlowski, Faraoni, Merkel, Gabriel Silva, Rodriguez, Ranegie, Campos Toro, Zielinski. Allenatore: Guidolin

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro (84′ Dzemaili), Britos; Mesto (88′ Zuniga), Behrami, Inler (56′ Pandev), Armero; Hamsik; Insigne, Cavani. A disposizione.:Rosati, Crispino, Grava, Rolando, Gamberini, Maggio, Donadel, Zuniga, El Kaddouri, Calaiò. Allenatore: Mazzarri.

Arbitro: Damato di Barletta
Ammoniti: Pereyra (U), Inler (N), Armero (N), Behrami (N), Cannavaro (N)

Pareggio show fra Shakhtar e Borussia : 2-2

Shakhtar Donetsk – Borussia Dortmund 2-2 (Primo tempo 1-1)

Marcatori: 31′ Srna, 68′ Douglas Costa (S); 41′ Lewandowski, 87′ Hummels (B)

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Srna , Rakitskiy , Chygrynskiy , Rat ; Fernandinho , Hübschman ; Teixeira (84′ Eduardo), Mkhitaryan , Taison (62′ Douglas Costa ); Luiz Adriano . All. Lucescu.

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Weidenfeller ; Piszczek , Hummels , Santana , Schmelzer ; Bender , Kehl ; Blaszczykowski  (80′ Leitner), Reus (91′ Schieber), Götze ; Lewandowski . All. Klopp.

Note: Ammoniti: Fernandinho (S)

Arbitro: Webb (Ing)

Bologna – Lazio: tabellino ed interviste

Il tecnico dei padroni di casa Pioli a Sky Sport: “Il freddo? Io sono ancora con i miei uomini in campo, non avverto il gelo. Sapevamo che saremo usciti nel secondo tempo, con un pizzico di fortuna in più meritavamo la vittoria. Stasera abbiamo fatto un passo in avanti, abbiamo dimostrato di essere una squadra, nell’ultimo mese abbiamo fatto prestazioni importanti, nonostante la critica posizione in classifica. Ottimo Agliardi: sono contento della sua prestazione: dobbiamo continuare così. Sorensen? Crescita importante, sta lavorando bene, è un esempio per tutti”.

Al tecnico dei laziali Petkovic, il risultato lo soddisfa e dichiara: “Pareggio che ci soddisfa, il risultato è giusto, nessuno meritava di perdere questa partita, sicuramente non abbiamo fatto abbastanza per vincerla. Non penso che il pareggio sia dovuto all’assenza di Klose. Non mi è piaciuto il secondo tempo della mia squadra.Dobbiamo trovare un po’ di coraggio in trasferta, eravamo troppo prudenti. Inter? Siamo in emergenza, ma ci sono ottimi giocatori che sanno fare il proprio dovere, abbiamo alternative molto valide”.

Bologna (4-3-2-1): Agliardi; Motta, Antonsson, Sorensen, Cherubin; Perez (3′ st Guarente), Krhin (43′ st Pasquato), Taider; Kone (34′ st Morleo), Diamanti; Gilardino. A disposizione: Stojanovic, Garics, De Carvalho, Abero, Pulzetti, Paponi. Allenatore: Pioli

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Cavanda, Biava, Ciani, Radu; Ledesma; Candreva (33′ st Klose), Gonzalez (23′ st Lulic) Hernanes, Mauri (48′ st Onazi); Kozak. A disposizione.: Bizzarri, Carrizo, Diakitè, Scaloni, Cana, Rozzi, Klose. Allenatore: Petkovic

Arbitro: Damato

Ammoniti: Cavanda, Kozak (L), Guarente, Sorensen (B)

Espulsi: Kozak (L)