Pelè lascia l’ospedale: riuscita l’operazione all’anca

‘O Rei’ Pele’ ha lasciato l’ospedale Albert Einstein di San Paolo cinque giorni dopo essersi sottoposto ad un intervento all’anca destra colpita da artrosi, ha dovuto però utilizzare una sedia a rotelle per rientrare a casa. Il  chirurgo ortopedico Roberto Queiroz ha comunicato la diagnosi che hanno costretto l’ex fenomeno del calcio mondiale a finire sotto i ferri: “presentava un’usura dell’articolazione a causa dell’artrosi. Questo e’ risultato di tutta l’attività fisica che ha continuato a fare durante gli anni, con il calcio, il tennis e tutto il resto”

A causa dell’operazione, Pelè non ha potuto accettare l’invito dalla Confederazione Brasiliana di Calcio, per dare il calcio d’inizio dell’amichevole con la Colombia, giocata la notte di ieri negli Stati Uniti, la partita numero 1.000 della nazionale verdeoro.

Il recupero lo costringerà a due mesi di riposo e po a camminare appoggiato ad un bastone per alcune settimane,  fra quattro mesi potrà riprendere ogni attività sportiva.