Javier Zanetti: Inter, credo al terzo posto

Capitano coraggioso in campo e dirigente sempre teso al risultato: così l’argentino Javier Zanetti dimostra di non aver mai mollato la presa, nemmeno uscito dal rettangolo di gioco. Dopo la vittoria di ieri sera contro il Chievo, la prima per Mancini in panchina dal suo ritorno all’Inter, l’ex capitano ha dichiarato in occasione della sua presenza a New York al palazzo dell’ONU: “Terzo posto? Speriamo, sono molto fiducioso. Mi auguro che Mancini insieme ai calciatori possa fare un ottimo lavoro”.

Il calcio come ambasciatore fra le due Coree

Nel difficile tentativo di riappacificare tra le due Coree che va avanti ormai da quasi 50 anni, un gesto di distensione arriva dal calcio: il giocatore nordcoreano Jong Tae Se è stato acquistato da un club della Corea del Sud, il Suwon Samsung Bluewings.

Farò da ambasciatore tra i due paesi”, è stata la prima dichiarazione dell’attaccante in arrivo dalla squadra tedesca del Colonia e pagato 300mila euro. Il direttore generale dello Suwon, Lee Ho Seung, ha fatto sapere che Jong, nato in Giappone ma con origini miste poichè madre nordcoreana e padre sudcoreano, ha firmato un contratto di tre anni. E’ il quarto giocatore nordcoreano ad essere tesserato nella K-League.