Van Gaal: a Natale vorrei stare con la mia famiglia

Che la Premier League abbia un calendario denso di appuntamenti nel periodo a cavallo fra Natale e Capodanno è cosa assai nota, ma se a lamentarsi cominciano ad essere gli addetti ai lavori, forse la federazione inglese sta esagerando nell’infoltire il periodo delle festività. A parlare in merito è stato l’olandese Luis Van Gaal, tecnico del Manchester United, che è entrato decisamente a gamba tesa nella questione: «Il calendario della partite di dicembre è proibitivo. So di non poterlo cambiare e quindi mi devo adattare ma i calciatori hanno delle famiglie e anche io ho una moglie, dei figli e dei nipoti che non potrò incontrare fino a Natale. Non è buono per i calciatori giocare ogni due giorni»

Mourinho: vorrei che ogni giorno fosse Natale

Abituati ad un Josè Mourinho sempre sul piede di guerra, il tecnico portoghese in previsione delle feste natalizie mostra un lato più umano e socievole. Per un’intervista concessa alla rivista ufficiale del Chelsea, Mou ha dichiarato che non trascorre molto tempo durante le festività con la propria famiglia, ma cerca di far si che ogni giorno possa essere come Natale. La causa della sua assenza è però legata al calcio, ovvero alle partite ed agli allenamenti imposti dal calendario della Premier League che non si ferma mai.

“Prima di tutto, devi fare questi sacrifici con la tua famiglia perché non ci sono alternative”, ha voluto specificare Mourinho. “Allo stesso tempo, devi far capire alla tua famiglia che è motivato da qualche cosa di speciale, che stai facendo qualcosa di speciale. Stai dando ad altre persone ed altre famiglie quello che desiderano quando si trovano assieme in questa fase dell’anno. Le persone vogliono stare assieme e si divertono a stare nelle loro case, ma anche guardando il calcio”.

Passando poi alla sua famiglia ha voluto mostrare un lato sentimentale poco noto al grande pubblico:  “L’altra cosa da fare è di provare e dare alla tua famiglia un pò di Natale ogni giorno dell’anno! Devi provare ad avere lo spirito natalizio e le emozioni che le persone hanno nelle loro case in questo momento dell’anno, non solo per una settimana , ma un pò ogni settimana”.