Presidente, O noi o Lui, ma il numero uno del Real smentisce

MARCA ha rivelato nella sua edizione giornaliera una notizia che potrebbe essere testimonianza del malumore che serpeggia nello spogliatoio dei blancos in conseguenza della presenza del tecnico Josè Mourinho. Il quotidiano madrileno svela che nella riunione avvenuta a porte chiuse nella sede centrale di ACS, società del presidente Perez, alla presenza dello stesso e del direttore generale, José Angel Sánchez, i giocatori abbiano dato un ordine  perentorio alla dirigenza.

La frase sarebbe stata molto eloquente, non lasciando spazio ai dubbi: “Presidente, o noi o Mourinho”, in questo modo i capi spogliatoio avrebbero indicato le loro intenzioni qualora Mou proseguisse il suo rapporto di lavoro con il Real.

Immediata la presa di posizione del numero uno Perez che, nella conferenza stampa convocata per smentire subito tali voci, ha dichiarato categoricamente: “Falso, è tutto assolutamente falso. Mi vedo costretto a rompere il mio silenzio per smentire l’informazione comparsa questa mattina su Marca. Mi sembra molto grave, ed eticamente pessimo, che si pubblichino delle menzogne con il fine di destabilizzare un club che ha alle spalle 110 anni di storia. È una cosa gravissima, gravissima. Eravamo in quattro, e nessuno di noi è stato consultato per verificare l’informazione che, ripeto, è totalmente priva di fondamento”.

Ora dalla Spagna dicono: Llorente in arrivo a Torino

Sicuramente Marotta e Paratici stanno attuando verso l’attaccante Fernando Llorente un corteggiamento che si riserva solo alle belle donne. Mesi di smentite, rincorse, contratti non firmati e poi forse , si aspetterà la scadenza naturale del contratto. E’ di oggi la notizia che il  quotidiano spagnolo Marca rivela che nei prossimi giorni la Juve ufficializzerà l’acquisto a giugno dall’Athletic Bilbao.

Il famoso top player bianconero sarebbe lui ed apporrebbe la firma su di un contratto di 4 stagioni fino al 2017, con opzione di un altro anno, per un ingaggio netto di 4,5 milioni. Oggi uno dei suoi legali sarà a Torino per mettere a punto tutti i dettagli dell’operazione: l’intenzione della Juve è di ufficializzare l’affare in questo fine settimana o all’inizio della prossima.