Julio Cesar: mi cercano in tanti, ma ora la testa è al Brasile

Dopo aver lasciato l’Inter, seppure a malincuore, Julio Cesar ha dovuto sopportare l’onta della retrocessione nella serie B inglese da titolare con la maglia del club londinese del QPR.

Ora però, vuole lasciarsi alle spalle questa fase disastrosa della sua carriera ed ai microfoni di Globoesporte, Julio Cesar spiega: “Non so come andrà. Ci sono dei contatti con alcune squadre, ma nulla di definitivo. E non dirò i nomi dei club interessati perché non sarebbe corretto nei confronti del Qpr. Lascio che se ne occupino i miei procuratori, adesso penso alla Confederations Cup, devo concentrarmi a fare un buon lavoro per la mia Nazionale”.

Scolari lascia a casa Kakà e torna Julio Cesar !!

Torna in sella Scolari alla guida del Brasile, con l’unico obbiettivo di trionfare nel Mondiale di casa e ha diramato la lista dei convocati per l’amichevole del 6 febbraio prossimo a Wembley contro l’Inghilterra. Richiamo nella Selecao per l’ex portiere interista Julio Cesar, che milita nel QPR ultimo in Premier League e per Ronaldinho, che punta forte sull’inserimento nei 23 per la competizione del prossimo anno. Fuori invece il madrileno Kakà ,che subisce così “l’onta” di una doppia esclusione, dopo quella per la mancata convocazione per il match di Coppa del Re di stasera.

PORTIERI: Julio Cesar (Queens Park Rangers), Diego Alves (Valencia).

DIFENSORI: Daniel Alves (Barcelona), Adriano (Barcelona), David Luiz (Chelsea), Dante (Bayern Munich), Leandro Castan (AS Roma), Miranda (Atletico Madrid), Filipe Luis (Atletico Madrid).

CENTROCAMPISTI: Ramires (Chelsea), Arouca (Santos), Paulinho (Corinthians), Hernanes (Lazio), Oscar (Chelsea), Ronaldinho (Atletico Mineiro).

ATTACCANTI: Hulk (Zenit St Petersburg), Neymar (Santos), Lucas (Paris St Germain), Fred (Fluminense), Luis Fabiano (Sao Paulo).

Il QPR non vuole fermarsi: preso anche Granero

 

Dopo il colpo Julio Cesar, ecco in arrivo un altro tassello importante per le ambizioni dei Mavericks: manca solo l’ufficialità, ma di fatto il centrocampista Esteban Granero è un nuovo giocatore del Queens Park Rangers. Il 25enne canterano del Real Madrid ha firmato nella notte un contratto quinquennale con il club londinese, per il quale percepirà 2 milioni di euro netti a stagione. I Blancos hanno ricavato dall’operazione circa 8 milioni di euro.

Ora è ufficiale: Julio Cesar lascia l’Inter e va al QPR

Julio Cesar non è più un giocatore dell’Inter. Nella sede nerazzurra ha trovato l’accordo per rescindere  il contratto, prima di volare in Inghilterra per firmare un quadriennale con il Queens Park Rangers e tramite il sito ufficiale nerazzurro ha voluto lasciare  un messaggio al popolo che lo ha acclamato per tante stagioni: “Ringrazio Moratti per questi 7 anni straordinari, prima di Inter-Roma chiederò di salutare tutti i tifosi e la squadra”.

Esauriti i ringraziamenti e la comprensibile emozione, Julio Cesar torna sulle ragioni del divorzio: “Sinceramente all’inizio ero un po’ sorpreso, ma sono contento di questa opportunità in Inghilterra. Tutto è nato durante le vacanze, quando l’Inter mi ha detto che mi avrebbero dato uno stipendio più basso. Nessun giocatore al mio posto avrebbe accettato però, non sono ipocrita. Così è nata questa situazione un po’ noiosa, ho parlato col mio avvocato e abbiamo preso questa decisione. Penso che al QPR avrò molto più lavoro rispetto all’Inter, la Premier è vista in tutto il mondo, voglio continuare con la Nazionale”.
Il club londinese ha dunque aggiunto un ulteriore tassello alla sua campagna acquisti dopo gli arrivi di Fabio, Bosingwa, Cissè, Ji-Sung Park e Wright-Phillips.

Julio Cesar verso il QPR

Le mani sulla corona. Quelle di un estremo difensore brasiliano.

Secondo il Times di oggi si è aperto infatti un nuovo fronte inglese per Julio Cesar: il Queen’s Park Rangers avrebbe iniziato ad imbastire una trattativa per portare a Loftus Road il portiere al momento sotto contratto con l’Inter. Mark Hughes, guida tecnica degli Hoops, non sembra entusiasta   dell’attuale portiere titolare Rob Green, protagonista in negativo della batosta subita dai londinesi contro lo Swansea al debutto in Premier League.

La trattativa non sarà certo una passeggiata: secondo il contratto attuale, il giocatore percepisce 400 mila sterline al mese (4,8 milioni a stagione circa) e il QPR vorrebbe limitare l’onerosità dell’intera operazione.

Julio Cesar e Viviano: sliding doors tra Milano e Londra, passando per Firenze

 

Emiliano Viviano è sempre più vicino ai pali della Fiorentina, grazie all’involontaria intercessione di Julio Cesar. Il brasiliano, infatti, è stato offerto dall’Inter al Tottenham di Andrè Villas Boas, che ha dato il benestare per l’operazione, confermando il gradimento per l’estremo difensore della Pinetina.

Un eventuale sbarco a Londra dell’Acchiappasogni sgombrerebbe la strada per Firenze al portiere toscano, anch’egli obiettivo di mercato degli Spurs. Inter e Palermo si dovranno risentire per velocizzare la trattativa e concludere il passaggio in viola dell’ex Bologna.

Julio Cesar: quando una compagna ci mette lo zampino…

 

 

Il Milan potrebbe avere un fondamentale alleato per portare l’operazione Julio Cesar  in porto: secondo l’ultimo gossip di libero.it, rilanciato da Gazzetta.it, l’amicizia tra la compagna del portiere brasiliano, Susana Werner, ed Helga Costa, moglie di Adriano Galliani, potrebbe facilitare il passaggio dell’estremo difensore alla corte rossonera. L’operazione resta in ogni caso piuttosto difficile e complessa, anche perché, come ribadito dallo stesso a.d. del Diavolo  ieri sera a SkySport24., il Milan ha già tre portieri per la prossima stagione.

Tuttavia la storia insegna che dietro ad un grande uomo, spesso, c’è una grande donna ad indirizzare il suo destino.

Ritiro Inter: Esclusi Julio Cesar e Stankovic

Stankovic e Julio Cesar vengono esclusi dai 26 uomini di Stramaccioni che faranno parte del ritiro dell’Inter. Un messaggio chiaro della società che scarica i due che dovranno cercare una nuova sistemazione. Entrambi i giocatori avevano espresso la volontà di restare, Stankovic aveva dichiarato: “Voglio restare all’Inter, sto benissimo e devo sempre ringraziare il presidente Moratti. Non mi vedo lontano dall’Inter, anche se un pensiero nella testa ti passa ma non mi vedo lontano da qui. Alla mia età è bello avere offerte, vuol dire che sei ancora valido, ma chiuderò la carriera all’Inter, sicuro“. Sulla falsa riga di quelle del serbo anche le dichiarazioni di Julio Cesar: “Non ho nessuna intenzione di andarmene. Con Handanovic ci giocheremo il posto“.

Ma con l’esclusione dal ritiro e la chiara volontà della società di non volere più nel progetto Inter questi due grandi protagonista degli ultimi anni la situazione e destinata a cambiare e i due si sono tuffati a capofitto nel mercato. Per Stankovic la società più interessata sembra essere il West Ham, già in contatto con l’Inter per prendere Castaignos, potrebbe fare la spesa dai nerazzurri e strappare anche il 34enne. Per quanto riguarda Julio Cesar, saltata l’ipotesi Milan, le uniche piste valide portano ad un ritorno in patria, in Brasile, con Ausilio che si trova li e cercherà di sondare eventuali squadre interessate al portiere.

Ecco, infine, la lista completa dei convocati per il ritiro:

PORTIERI: Francesco Bardi, Vid Belec, Luca Castellazzi.

DIFENSORI: Matteo Bianchetti, Cristian Chivu, Jonathan, Ibrahima Mbaye, Andrea Ranocchia, Walter Samuel, Matias Silvestre, Javier Zanetti.

CENTROCAMPISTI: Ricardo Alvarez, Marco Benassi, Esteban Cambiasso, Alfred Duncan, Fredy Guarin, Joel Obi, Andrea Romanò,

ATTACCANTI: Luc Castaignos, Philippe Coutinho, Luca Garritano, Marko Livaja, Samuele Longo, Diego Milito, Rodrigo Palacio, Giampaolo Pazzini.