Argentina: invasore bambino festeggia il suo River

Siamo all’83° minuto di River -Lanus e nello stadio Monumental di Buenos Aires, un piccolo invasore comincia a correre festante per il campo visto che la squadra di casa sta conducendo per 2-0. Un breve allungo e riesce ad imitare i suoi campioni nel momento della celebrazione del goal fino a che, esausto, le forze dell’ordine riescono a bloccarlo.

L’invasore goleador del Lussemburgo

Lussemburgo – Russia vale solo per gli ospiti, gli uomini del Granducato, come sempre accadde nelle fasi qualificazioni ai massimi tornei per nazioni, sono solo da cuscinetto per le altre componenti del girone . Ed allora il divertimento può venire solo per caso, come accade qui quando un tifoso della squadra di casa cerca di segnare per la sua nazione e ….ci riesce!!!

L’invasore più giovane al mondo

Il campionato dell’Irlanda del Nord è terminato domenica scorsa con la vittoria St Patrick’s Athletic che ha trionfato dopo un digiuno che era iniziato nel 1999.

Al momento del goal decisivo che assegnava in pratica il titolo, un bambino di soli 10 anni ha cominciato a correre sul prato per celebrare il successo con il bomber Anto Flood e, fra l’entusiasmo della folla, lo stesso attaccante ha sollevato al cielo il bambino lanciandolo e riprendendolo al volo più volte.

Sulla scia emotiva generata dal gesto del piccolo tifoso, anche gli altri tifosi hanno voluto mostrare la propria gioia e lo hanno seguito invadendo il terreno di gioco. Il bambino, Jack Cummins, potrebbe entrare negli annali della storia del calcio come il più giovane invasore in un partita di calcio: la sua passione dimostra quanto la vittoria del campionato significhi per lui e per gli altrui tifosi del St Pat.

http://youtu.be/LEo-Pd4X-nU