Come lavorare ad Euro2016 in Francia

europei 2016 francia

Manca un anno alla prossima rassegna continentale calcistica europea, che si terrà in Francia dal 10 giugno al 10 luglio 2016 e l’UEFA, in quanto organizzatore, è alla ricerca di lavoratori per ricoprire i più diversi incarichi nel corso della manifestazione, che, a livello mondiale, è la terza per importanza dopo Olimpiadi e Mondiali di calcio.

Sul sito dell’UEFA è possibile creare il proprio account personale per poter accedere alla pagina con le posizioni aperte al momento. Ecco le figure richieste ad oggi, 6 luglio 2015.

euro 2016 lavoro

Euro 2016: definito il regolamento del sorteggio per europei di Francia

europei

In vista della fase finale di Euro 2016, per la quale sono in vendita i biglietti fino al prossimo 10 luglio, sono state definite le procedure per il sorteggio per gli spareggi e per la fase finale in programma dal 10 giugno al 10 luglio 2016.

Il sorteggio degli spareggi per definire le ultime qualificate si terrà a Nyon il prossimo 18 ottobre 2015, con gare di andata fissate nei giorni 12/13/14 novembre 2015
e gare di ritorno nei giorni 15/16/17 novembre 2015.

Il sorteggio per la fase finale avverrà nella capitale Parigi il 12 dicembre 2015 e vdrà la seguente procedura,  quattro urne per il sorteggio:
Urna 1: cinque squadre compresa la Spagna, campione d’Europa in carica, sempre che si qualifichi;
Urna 2, 3 e 4: sei squadre

La Francia, padrona di casa, non è inclusa in nessuna urna e le è stata direttamente designata come squadra A1. I gironi saranno composti da 4 compagini ciascuno (Gruppi dalla A alla F) e saranno ammesse alla seconda fase a tabellone tennistico le prime due e le quattro migliori terze.

Del Bosque: Euro 2016 sarà il mio traguardo finale

Il ct spagnolo Del Bosque ha trionfato ai massimi livelli con le Furie Rosse: il double Mondiale 2010 – Europei 2012 lo ha portato ai vertici del calcio iberico, dove mai nessun altro era riuscito. Ma per l’allenatore di Salamanca è giunto il momento di abbandonare quel mondo che lo ha visto trionfare prima come calciatore, con la maglia del Real Madrid e poi sulla panchina stessa dei blancos e successivamente della nazionale: ” Sarà così. Il mio ultimo chilometro sarà certamente l’Europeo”.

Questo il palmares attuale del tecnico plurivincitore:

Campionato spagnolo: 2 Real Madrid 2000-2001, 2002-2003
Supercoppa di Spagna: 1 Real Madrid 2001
Champions League: 2 Real Madrid 1999-2000, 2001-2002
Supercoppa UEFA: 1 Real Madrid 2002
Coppa Intercontinentale: 1 Real Madrid 2002

Campionato del mondo:  Sudafrica 2010
Campionato d’Europa: Polonia-Ucraina 2012

Euro 2016: il calendario del girone dell’Italia

Prima volta assoluta del torneo di qualificazione che vedrà ogni nazionale disputare almeno un match in ogni giorno della settimana ad eccezione del mercoledì. E’ una delle prime grosse novità che l’UEFA ha introdotto per il calendario delle nazionali e che vedrà il suo culmine con la rassegna continentale del 2020, quando gli Europei saranno itineranti. Nel dettaglio la programmazione degli incontri del girone H, quello che vedrà gli azzurri esordire nel prossimo settembre.

9 settembre 2014 (martedì) 
Azerbaijan-Bulgaria (18.00)
Croazia-Malta
Norvegia-Italia 

10 ottobre (venerdì)
Bulgaria-Croazia
Italia-Azerbaijan 
Malta-Norvegia

13 ottobre (lunedì)
Croazia-Azerbaijan
Malta-Italia
Norvegia-Bulgaria

16 novembre (domenica) 
Azerbaijan-Norvegia (18.00)
Bulgaria-Malta
Italia-Croazia 

28 marzo 2015 (sabato) 
Azerbaijan-Malta (18.00)
Croazia-Norvegia
Bulgaria-Italia 

2 giugno (venerdì) 
Croazia-Italia 
Malta-Bulgaria
Norvegia-Azerbaijan

3 settembre (giovedì)
Azerbaijan-Croazia (18.00)
Bulgaria-Norvegia
Italia-Malta 

6 settembre (domenica) 
Malta-Azerbaijan (18.00)
Norvegia-Croazia (18.00)
Italia-Bulgaria 

10 ottobre (sabato) 
Azerbaijan-Italia (18.00) 
Norvegia-Malta (18.00)
Croazia-Bulgaria

13 ottobre (martedì) 
Bulgaria-Azerbaijan
Italia-Norvegia 
Malta-Croazia