L’Inter sui giovani: arriva il 19enne Kovacic

“E’ successo tutto così in fretta, sono ancora sotto choc, non so nemmeno cosa dire. La Dinamo è la mia casa ed è difficile per me lasciarla, ma quando ti chiama un club come l’Inter, uno dei più grandi al mondo, non puoi rifiutare. Naturalmente devo superare ancora le visite mediche, ma spero siano una formalità'”. Lo dice Mateo Kovacic, il centrocampista acquistato dall’Inter per 11 milioni euro più bonus, classe 94, che ha già disputato sei matches di Champions League con i croati.

Vincenzo Cavaliere, direttore generale dell’NK Zagabria, intervenendo ai microfoni di Sky ha presentato il talento acquistato in maniera pomposa: “Un calciatore molto forte, un po’ diverso da Modric, somiglia più a Boban. I tifosi dell’Inter possono stare tranquilli, questo è un grande acquisto. Il mio club è affiliato all’Inter, comunico spesso con loro e lo seguono da due anni. In Europa è sicuramente il top-player degli U-19. Su di lui c’era il Bayern, il Real Madrid, e l’Inter ha dimostrato una grande forza facendo quest’operazione”.