Rinforzo per la Carrarese di Buffon : arriva Makinwa

La Carrarese Calcio comunica di aver raggiunto l’accordo con il calciatore Stephen Makinwa. Il giocatore è arrivato oggi pomeriggio al centro sportivo di Luni intorno alle 15.00, insieme al ds Sandro Federico e al suo procuratore Silvano Martina.  Ex attaccante di Lazio, Atalanta, Genoa, Palermo e Chievo, attualmente era svincolato da luglio.

L’attaccante nigeriano dopo aver conosciuto mister Nello Di Costanzo si è intrattenuto per alcuni minuti con il capitano Nicola Corrent prima di indossare maglietta e pantaloncini e svolgere la seduta di allenamento con gli azzurri, al momento ultimi nella Lega Pro di Prima Divisione Girone B.

Talenti scomparsi: che fine hanno fatto? – ultima parte – (video)

 

Nicola Corrent, per la verità, non è scomparso. Sappiamo che veste la maglia della Carrarese (Lega Pro) dove dal 2010 ha disputato 59 gare segnando 5 reti.

E allora perchè parlare proprio di lui, in questa ultima puntata della rubrica?

A nostro avviso, tra i calciatori sin qui riesumati dagli archivi, è quello che meno porta addosso l’odore della naftalina. Ma facciamo un passo indietro.

Nicola, di professione centrocampista, è un classe 1979; cresciuto all’ombra di Milanello, dopo la consueta trafila nelle giovanili viene mandato in prestito al Monza (’98/’99), alla Salernitana (’99/2001) e al Siena (dal gennaio 2001 sino al termine della stagione).

Successivamente viene ceduto a titolo definitivo al Como, con cui conquista e disputa la Serie A, tra il 2001 ed il 2003, segnando una rete alla Lazio; saluta la massima categoria dopo 3 presenze al Modena, per accasarsi alla Ternana, dove resta dal 2005 al 2007.

Dal 2007 al 2009, può coronare il sogno di vestire la maglia della sua squadra del cuore: quella del Verona (Nicola è nato proprio nella città scaligera).

Dopo una sola annata al Lecco (’09/’10) passa alla Carrarese; e siamo tornati all’inizio del nostro excursus riguardante questo atleta. Dicevamo che rispetto a tutti gli altri giocatori di cui abbiamo scritto, Corrent non è un “A.A.A. cercasi” e, parlano i fatti, è risultato essere quello di maggior talento: ha saggiato tutte le categorie professionistiche, permanendo nella massima Serie per più di un anno e, cosa non trascurabile, a tutt’oggi ha un contratto in essere da professionista.