Ronaldinho nuova star di Bollywood

Un pò la faccia da cartone animato l’ha sempre avuta. Simpatica, con quei due dentoni alla Bugs Bunny. Prima o poi quindi, doveva capitare che gli proponessero di girare un film. E Ronaldinho, amante dell’allegria e dei sorrisi, non poteva che dire sì.

Così l’ex fantasista del Milan, attualmente alle dipendenze dell’Atletico Mineiro, interpreterà se stesso. Il film sarà girato in India e lui è stato invitato a Pune per la conferenza stampa di presentazione del progetto; è stato accolto come una star del cinema e dal proprio profilo di Twitter si è dichiarato entusiasta, sia del bagno di folla che del film. La pellicola si intitolerà “R10-The Movie” o in alternativa “Ronaldinho contro gli alieni”. Sarà un lungometraggio sulla sua vita ispirato al celebre Space Jam, dove i cartoni della Looney Tunes interagivano con la star del basket Michael Jordan. La produzione è affidata all’inglese Blackburn e le riprese partiranno il 10 gennaio prossimo.

 

Baghdad Messi, documentario sull’amore per il calcio e la vita

Diretto dal regista curdo Sahim Omar Kalifa,il cortometraggio ‘Baghdad Messi’ ha riscosso notevoli consensi questa settimana nel Festival Internazionale del Cinema di Leuven , Belgio.

La critica è stata positiva per questa storia che narra di un bambino iracheno Hamoudi
appassionato di calcio, del Barcellona e del suo idolo Leo Messi. Dopo aver perso una gamba, il bambino gioca come portiere ed utilizza le stampelle per fare i pali di un’improvvisata porta.
Ambientato nell’Iraq contadina, ‘Baghdad Messi’, mostra come si ingegna Hamoudi per poter vedere la finale di Champions svoltasi a Roma nel 2009 proprio nel giorno in cui si rompe la televisione di casa.

http://youtu.be/VtsHszK45QY

 

Ipse Dixit: tra cinema e pallone

 

Buon sabato ai cinefili ed ai calciofili più accaniti!

Da quale bocca e da quale sceneggiatura avremo preso spunto oggi?

Frase celebre:Lei, sì proprio lei che sta in fondo, deve ascoltarmi attentamente. Sennò sono qui a parlare ad minchiam.”

Citazione film: “Ma io non posso obbligarvi a lottare! Dovrete guardare il compagno che avete accanto, guardarlo negli occhi: io scommetto che ci vedrete un uomo determinato a guadagnare terreno con voi, che ci vedrete un uomo che si sacrificherà volentieri per questa squadra, consapevole del fatto che quando sarà il momento voi farete lo stesso per lui.
Questo è essere una squadra, signori miei!
Perciò… o noi risorgiamo adesso, come collettivo, o saremo annientati individualmente.

Per rispondere utilizzate il plugin social qui sotto: