Serie A: tutti i trasferimenti ufficiali

Atalanta
ACQUISTI: Giorgi (c, Palermo), Canini (d, Genoa).
CESSIONI: Peluso (d, Juventus), Manfredini (d, Genoa).

Bologna
ACQUISTI:
CESSIONI: Pisanu (a, Montreal Impact).

Cagliari
ACQUISTI:
CESSIONI: Larrivey (a, Atlante), Rui Sampaio (c, Beira Mar)

Catania
ACQUISTI:
CESSIONI: Morimoto (a, Al Nasr)

ChievoVerona
ACQUISTI:
CESSIONI: Granoche (a, Cesena), Iori (c, Padova), Viotti (p, Cremonese), Di Michele (a, rescissione)

Fiorentina
ACQUISTI: Giuseppe Rossi (a, Villarreal)
CESSIONI: Della Rocca (c, Siena)

Genoa
ACQUISTI: Matuzalem (c, Lazio), Floro Flores (a, Granada), Pisano (d, Palermo), Manfredini (d, Atalanta).
CESSIONI: Merkel (c, Udinese), Alhassan (d, Udinese), Anselmo (c, Palermo), Canini (d, Atalanta).

Inter
ACQUISTI: Rocchi (a, Lazio).
CESSIONI:

Juventus
ACQUISTI: Peluso (d, Atalanta).
CESSIONI: Lucio (d, San Paolo).

Lazio
ACQUISTI:
CESSIONI: Matuzalem (c, Genoa), Rocchi (a, Inter)

Milan
ACQUISTI: Filkor (c, Bari)
CESSIONI: Pato (a, Corinthians).

Napoli
ACQUISTI: Armero (c, Udinese), Calaiò (a, Siena)
CESSIONI: Aronica (d, Palermo), Dossena (c, Palermo)

Palermo
ACQUISTI: Aronica (d, Napoli), Anselmo (c, Genoa), Dossena (c, Napoli)
CESSIONI: Bertolo (c, Cruz Azul), Pisano (d, Genoa), Giorgi (c, Atalanta), Milanovic (d, Vicenza)

Parma
ACQUISTI:
CESSIONI:

Pescara
ACQUISTI: Bianchi Arce (d, San Lorenzo), Caraglio (a, Rangers Talca)
CESSIONI:

Roma
ACQUISTI:
CESSIONI: Tallo (a, Bari).

Sampdoria
ACQUISTI:
CESSIONI:

Siena
ACQUISTI: Della Rocca (c, Fiorentina)
CESSIONI: Campagnolo (p, Cesena), Calaiò (a, Napoli), Ribair Rodriguez (c, Belgrano).

Torino
ACQUISTI:
CESSIONI: Gorobsov (c, Nocerina), De Feudis (c, Padova), Sgrigna (a, Verona), Agostini (d, Verona).

Udinese
ACQUISTI: Merkel (c, Genoa), Alhassan (d, Genoa).
CESSIONI: Armero (c, Napoli), Willians (a, Internacional), Forestieri (a, Watford), Franchone (d, Nimes)

Dalla Spagna dicono: Kakà sarà libero gratis

Le ultime annate del brasiliano Kakà non sono certamente state memorabili. Finito al Real Madrid, dove era arrivato come il faro del centrocampo, è finito relegato ai margini della rosa e con Josè Mourinho la situazione è andata via via peggiorando.

L’ultima prestazione di domenica, dove è stato espulso a Pamplona dopo appena 18 minuti di gioco, hanno reso la cosa insostenibile per la dirigenza madrilena. Giungono così sentori dalla capitale spagnola che il club è disposto a concedere la lista gratis al calciatore durante il mercato di riparazione.

Il problema è però senza dubbio rappresentato dall’ingaggio, che è stimato in 12 milioni di euro a stagione, cifra che ben pochi clubs possono soddisfare. E quelli che sarebbero in grado di coprire interamente la cifra, non hanno al momento alcuna intenzione di sentir parlare del brasiliano.

 

 

 

Il PSG opera in uscita: Nenè in Qatar

Dopo le campagne faraoniche, non ultimo il colpo per gennaio con l’acquisto del brasiliano Lucas, i parigini cominciano ad operare anche verso l’uscita. A partire infatti è Nenè, che sta trovando sempre meno spazio nella rosa gigantesca a disposizione del tecnico Ancelotti.

L’Al-Gharafa, società calcistica di Doha, Qatar ha ufficializzato l’acquisto dal PSG dell’attaccante brasiliano Nenè. Prevista per oggi la sua presentazione e la firma del nuovo contratto. Alla presidenza del club  vi è lo sceicco Hamad bin Thamer Al Thani, presidente del Network più famoso del Medio Oriente Al Jazeera.

 

Il Barcellona sulle pista di Zuniga?

Il procuratore del difensore colombiano Camilo Zuniga,, Riccardo Calleri, in un’intervista all’emittente Radio Crc, ha rivelato che il giocatore in forza al Napoli potrebbe avere un futuro lontano dal Vesuvio: “Arsenal? Non confermo nulla nello specifico, però ci sono diverse squadre di altissimo livello dalla Spagna e dalla Premier League che si stanno interessando al calciatore del Napoli. Credo sia normale, è un giocatore che farebbe comodo ad ogni grande club. Contratto col Napoli? La disponibilità c’è, ma è importante che questa sia reciproca. Non solo il Barcellona sta seguendo Zuniga, ma anche il colombiano Quintero”.

Beckham non andrà in Russia: l’Anzhi si ritira dalle trattative

Niente viaggio in Russia per il bel David. L’Anzhi infatti si è ritirato dalla corsa per l’acquisto di David Beckham e lo ha fatto tramite Twitter,annunciando di non essere interessata all’acquisto del fantasista inglese, svincolato dai Los Angeles Galaxy: “La notizia di un interesse dell’Anzhi è assolutamente insensata. Un’idea del genere non ci è mai passata per la testa”.

Il calcio come ambasciatore fra le due Coree

Nel difficile tentativo di riappacificare tra le due Coree che va avanti ormai da quasi 50 anni, un gesto di distensione arriva dal calcio: il giocatore nordcoreano Jong Tae Se è stato acquistato da un club della Corea del Sud, il Suwon Samsung Bluewings.

Farò da ambasciatore tra i due paesi”, è stata la prima dichiarazione dell’attaccante in arrivo dalla squadra tedesca del Colonia e pagato 300mila euro. Il direttore generale dello Suwon, Lee Ho Seung, ha fatto sapere che Jong, nato in Giappone ma con origini miste poichè madre nordcoreana e padre sudcoreano, ha firmato un contratto di tre anni. E’ il quarto giocatore nordcoreano ad essere tesserato nella K-League.

E’ fatta : Pepito Rossi torna in Italia

Bella notizia per il calcio italiano: Giuseppe Rossi, dopo 5 anni trascorsi in Spagna nelle fila del Villareal, torna a vestire la maglia di una squadra italiana, quella della Fiorentina.
Seppure ancora fermo ai box per l’infortunio patito nella scorsa stagione che lo ha costretto ad una doppia operazione al ginocchio, Rossi è stato acquistato dai viola.

Il comunicato sul sito della squadra gigliata recita così: “ACF FIORENTINA e CF VILLARREAL SAD confermano di aver raggiunto un accordo per il trasferimento del calciatore GIUSEPPE ROSSI a titolo definitivo, subordinato alla firma del contratto economico da parte dello stesso”.

L’accordo fra le due società è stato raggiunto sulla base di   circa 10 milioni di euro più bonus per una cifra complessiva intorno ai 16 milioni mentre per il giocatore è previsto un contratto di 4 anni a poco più di due milioni di euro a stagione più bonus legati al rendimento.

Aronica si sente già rosanero

Appena lasciato il Napoli, Salvatore Aronica è il primo rinforzo del Palermo nel mercato di gennaio. Nativo del capoluogo siciliano, il Palermo torna così ad avere un concittadino in rosa. “Aronica è il primo tassello di una campagna acquisti che sarà importante – ha dichiarato l’ad Pietro Lo Monaco presentando il giocatore . Lui darà esperienza a questo reparto. Aronica chiuderà qui la sua carriera. Confido che lui possa andare ben oltre questo legame contrattuale”.

Il giocatore ai microfoni di Sky si è mostrato molto lieto della scelta fatta, spiegando perchè indosserà la maglia numero tre dei rosanero: “Ho cominciato con questo numero e visto che il 6 non e’ disponibile sono tornato indietro . Ho lasciato una grande piazza come il Napoli, ma ora sono venuto qui per una maglia importante che sono orgoglioso di vestire. Il Palermo non sta attraversando un buon periodo, ma il mercato è aperto e la società sta lavorando su altre trattative per rinforzare l’organico, cercherò di dare il mio contributo, vedo grande entusiasmo tra i compagni”.

Il Pescara vuole salvarsi: preso il Maresciallo Arce

Colpo per la difesa abruzzese prima ancora che inizi il mercato di riparazione in maniera ufficiale: è suo infatti il centrale e capitano del San Lorenzo, club della prima divisione argentina, Nicolas Bianchi Arce, 25 anni, detto El Mariscal (il maresciallo).

L’accordo con il giocatore si è trovato sulla base di un triennale mentre il Pescara verserà nelle casse del San Lorenzo un milione di euro, cifra necessaria per far partire Bianchi Arce prima di giugno 2013, data in cui sarebbe finito a parametro zero.

 

Ufficiale: Lucio rescinde con la Juventus

E’ arrivata da pochi minuti la notizia che radio mercato vociferava da tempo: il difensore brasiliano della Juventus Lucio, arrivato in estate dopo l’addio all’Inter, ha rescisso il contratto. Solo quattro presenze per il centrale: una in campionato, due in Champions League e una nella Supercoppa Italiana vinta a Pechino

“L’avventura di Lucio in bianconero è terminata. La Juventus e il difensore brasiliano hanno infatti raggiunto un accordo per la rescissione consensuale del contratto del giocatore” è il comunicato apparso sul sito ufficiale della società bianconera.