L’agente di Drenthe: per tornare ai vertici ci vuole la Serie A

Aveva stupito qualche anno fa quando indossò la maglia blanca del Real Madrid: doveva diventare il nuovo Davids, ma ci riuscì soltanto nel somigliarli a livello fisico. Ora dopo, le esperienze con Hercules ed Everton, Il suo agente Antonio Salerno si dice convinto che “Drenthe vuole ricominciare dall’Italia”.

In questo momento il giocatore è svincolato, pertanto anche l’ingaggio faraonico (2,5 milioni) dei tempi di Madrid deve essere dimenticato: “I tempi sono cambiati, lo ha capito anche il ragazzo. Le cifre della serie A sono completamente diverse ma Drenthe è disposto a ridimensionare il suo stipendio pur di giocare nel nostro Paese. I club interessati? Napoli, Lazio e Palermo“.

Salerno, oltre a sponsorizzare  il centrocampista, parla di trattative che potrebbero aavere luogo nelle prossime ore: “Drenthe è un esterno sinistro, proprio come il neo romanista. Al Palermo piace molto, così come a Bigon e Tare. Entrambi i direttori sportivi ci hanno detto di aspettare. Ma sono convinto che tutto si farà entro questa settimana. Altrimenti Drenthe potrebbe finire al Galatasaray o al Montpellier”.

Balzaretti alla Roma è praticamente fatta

Balzaretti ha scelto la Roma, nonostante era molto colpito in positivo dai termini del nuovo contratto proposto dal Palermo e Zamparini che prevedeva già un futuro da dirigente, il terzino nato a Torino ha deciso di fidarsi di Walter Sabatini e seguirlo nella capitale sponda giallorossa. Federico lascia il Palermo dopo 5 stagioni e mezza con 159 presenze e 3 gol con la maglia rosanero. Inizia una nuova avventura alla Roma di Zeman, un rinforzo vitale per quest’ultimo che era veramente in difficoltà senza terzini di ruolo competitivi, un rinforzo in più per Totti e compagni.

Balzaretti, 30enne, firmerà un contratto triennale da 1,5 milioni a stagione e al Palermo andranno 4,5 milioni più bonus che, facili da raggiungere, porteranno la cifra intorno ai 5.

Tutti vogliono Balzaretti: Roma, Napoli, Lazio e Milan aspettano.

Dopo Mattia Destro tocca a Federico Balzaretti, è lui infatti il nuovo tormentone di mercato, tutti lo vogliono ed è inseguito, su tutte, da Roma e Napoli, con la Lazio che aspetta fiduciosa e Milan e Juventus che potrebbero inserirsi nella discussione e provare ad intavolare una trattativa. Il giocatore tempo fa, aveva espresso la sua unica preferenza al Palermo, cioè Parigi e il Psg (dove lavora e vive la moglie), ma il Psg scelse e punta tutt’oggi su Maxwell quindi la trattativa è tramontata. Ora come ora la situazione vedrebbe Zamparini più propenso a cederlo al Napoli, semplicemente perché ha presentato l’offerta più alto, e il giocatore preferire Roma come città in cui trasferirsi e la Roma più avanti sulla Lazio in una eventuale possibilità romana. Sabatini avrebbe già un accordo con il giocatore ma per accontentare Zamparini dovrebbe offrire una cifra di circa 4 milioni che è quello che offre il Napoli e che è disposto ad offrire Lotito per portarlo alla Lazio. La Roma invece propone 2 milioni più contropartite tecniche per colmare il gap con le altre offerte. Adesso è, quindi, tutto nella mani del terzino classe ’81 che deve esporsi e far capire se ha intenzione di accettare Napoli o Lazio o forzare la mano e puntare sulla Roma, che sembrerebbe, ad oggi, la sua preferenza. Occhio anche a Milan e Juventus che seguono in disparte la situazione pronte ad inserirsi in caso di esito negativo delle trattative in corso.

Balzaretti vola a Parigi?

Il Paris St. Germain sembra davvero non volersi fermare nella caccia ai giocatori del massimo campionato italiano. Appena sbarcato El Pocho Lavezzi, aggiuntosi a Sirigu e Pastore, oltre al mister Ancelotti, nelle mire degli sceicchi e di Leonardo pare esserci ora Federico Balzaretti, laterale del Palermo che ben si è comportato ad Euro 2012.

Il terzino ddi scuola granata ha rivelato al Corriere dello Sport: “O vado al Psg o resto a Palermo. Non ci saranno altre soluzioni”. Scelta di cuore per il difensore rosanero che è sposato con Eleonora Abbagnato, première danseuse all’Opéra Garnier di Parigi.

Il terzino sinistro ha già comunicato la sua scelta al presidente del Palermo, Maurizio Zamparini: “Gli ho esposto chiaramente quali sono le mie priorità”. Balzaretti ha fretta di conoscere il suo futuro e la sua nuova squadra: “Spero che la mia situazione venga chiarita al più presto, diciamo entro la prossima settimana”. Milan e Napoli possono mettersi il cuore in pace, mentre la Ligue 1 aggiunge un altro importante elemento alla sua collezione di “italiani”.

Italia-Spagna: le probabili formazioni della finalissima

 

Cresce la febbre per il match decisivo di Euro 2012.
A Kiev si respira già la tensione di quello che rappresenta il capitolo conclusivo del maggior evento legato al mondo del calcio dopo i mondiali.

Da una parte l’11 pluricampione iberico guidato da Vicente Del Bosque, favorito dalla striscia vincente inanellata negli ultimi anni e anche dai bookmaker.

Dall’altra gli azzurri guidati da Cesare Prandelli che arrivano all’incontro forti di uno stato di forma in crescendo.
Sarà una partita molto tattica che probabilmente verrà risolta da un episodio di un singolo. Da non scartare lo spauracchio rigori.

Unico dubbio legato alle formazioni è legato alla presenza o meno in campo di El Nino Torres: il centravanti mancato nelle ultime partite dovrebbe partire nuovamente dalla panchina anche se un suo schieramento a sorpresa non è da escludere completamente.

Ecco le probabili formazioni in campo, si gioca alle 20:45, arbitra il portoghese Proença.

 

Spagna (4-3-3): Casillas, Arbeloa, Piqué, Ramos, Alba, Xavi, Busquets, Xabi Alonso, Silva, Iniesta, Fabregas. All.: Del Bosque.


Italia (4-3-1-2): Buffon, Balzaretti, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Pirlo, De Rossi, Marchisio, Montolivo; Cassano, Balotelli. All.: Prandelli.

 

La Lazio sorpassa il Milan per Balzaretti

federico_balzaretti

Il Milan potrebbe battere in ritirata per Federico Balzaretti. L’esterno sinistro del Palermo e della Nazionale italiana, secondo Il Corriere dello Sport avrebbe già un accordo con la Lazio. Lotito è intenzionato a mettere sul piatto 2 milioni di euro, a fronte dei 3 richiesti da Zamparini; il patron rosanero vuole però proporre il rinnovo al calciatore – in scadenza di contratto a giugno 2013 – e parallelamente tentare il gioco al rialzo sul prezzo del cartellino, considerando le ottime prestazioni offerte da Balzaretti nell’Europeo in corso.