Rogerio Ceni ancora in goal!

Rogerio Ceni potrebbe essere il goleador nella storia di qualunque squadra di calcio, ma quando si parla di un portiere, la cifra di ben 123 reti segnate fra punizioni e rigore pare incredibile. Nel match fra il suo San Paolo ed il Bahia, Ceni su calcio diretto ha contribuito alla vittoria dei paulisti, facendo scatenare la gioia incontrollata del radiocronista.

Due cugini di Leo Messi acquistati dal Bahia (Serie A brasiliana)

Il marketing si fa sempre più strada nel calcio: stavolta a farne le spese (per ora) sono i tifosi del Bahia, club che milita nel massimo campionato brasiliano. Per rinforzare la squadra, la dirigenza ha pensato addirittura ad acquisire le prestazioni di due fratelli Maxi e Emanuel Biancucchi, cugini di primo grado niente meno dell’asso argentino Lionel Messi.

In attesa della presentazione ufficiale, il club ha pensato di avviare un tam-tam mediatico tramite l’invio di sms ai tifosi con il messaggio scritto in spagnolo “los nuevos refuerzos tricolores”.

Bahia: bollette non pagate? Tagliati i telefoni

Ai dirigenti del Bahia, club della serie A brasiliana, sarà potuto sembrare assurdo, ma la situazione economica, con il bilancio in rosso da mesi, ha costretto la compagnia che ne gestisce le linee telefoniche e il sito internet ad oscurare la pagina web, fino a quando le bollette in arretrato, che risalirebbero al gennaio scorso, non verranno pagate. Secondo quanto il quotidiano brasiliano’Lance’, pare che i dirigenti dello “Esquadrao”, soprannome del club bahiano, abbiano dovuto pagare di tasca loro dei farmaci analgesici che servivano ad alcuni giocatori.

Ronaldinho non si ferma mai, nuovo ingaggio per lui


Cina, River Plate, Dubai, tutte destinazioni mancate e Dinho non ha fatto altro che spostarsi all’interno del suo paese.

Ebbene si, passata una settimana dalla sua scomparsa misteriosa e divorziato dunque dal Flamengo, il (ex?) campione brasiliano ha firmato un contratto di sei mesi, fino dunque alla fine dell’anno solare con l’Atletico Mineiro. L’annuncio è stato dato dal presidente del club Alexandre Kalil, che lo ha portato con il suo aereo privato a Belo Horizonte, dove è stato presentato ai suoi nuovi compagni ed alla stampa.

“Questa è una nuova tappa della mia vita – ha spiegato Ronaldinho -. Quello che c’è stato al Flamengo è passato. Sto programmando la mia storia nell’Atletico Mineiro. La mia testa pensa solo a giocare a calcio”. Potrebbe già debuttare in campionato contro il Bahia di Paulo Roberto Falcao, sempre che la forma fisica glielo consenta.