Italia-Spagna: le probabili formazioni della finalissima

 

Cresce la febbre per il match decisivo di Euro 2012.
A Kiev si respira già la tensione di quello che rappresenta il capitolo conclusivo del maggior evento legato al mondo del calcio dopo i mondiali.

Da una parte l’11 pluricampione iberico guidato da Vicente Del Bosque, favorito dalla striscia vincente inanellata negli ultimi anni e anche dai bookmaker.

Dall’altra gli azzurri guidati da Cesare Prandelli che arrivano all’incontro forti di uno stato di forma in crescendo.
Sarà una partita molto tattica che probabilmente verrà risolta da un episodio di un singolo. Da non scartare lo spauracchio rigori.

Unico dubbio legato alle formazioni è legato alla presenza o meno in campo di El Nino Torres: il centravanti mancato nelle ultime partite dovrebbe partire nuovamente dalla panchina anche se un suo schieramento a sorpresa non è da escludere completamente.

Ecco le probabili formazioni in campo, si gioca alle 20:45, arbitra il portoghese Proença.

 

Spagna (4-3-3): Casillas, Arbeloa, Piqué, Ramos, Alba, Xavi, Busquets, Xabi Alonso, Silva, Iniesta, Fabregas. All.: Del Bosque.


Italia (4-3-1-2): Buffon, Balzaretti, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Pirlo, De Rossi, Marchisio, Montolivo; Cassano, Balotelli. All.: Prandelli.

 

Benzema, Forlan, Buffon: tra tanti che partono c’è anche chi resta

buffon
Tra tanti che vogliono cambiare maglia e altri che non vengono confermati dalle rispettive società, c’è anche chi afferma il contrario a volte eludendo le aspettative e i sogni dei possibili nuovi tifosi. Buffon, Benzema e Forlan non si vedono con altre maglie, affermano di avere un contratto e di volere restare nelle rispettive squadre. Ovviamente siamo solo all’inizio del calciomercato e, si sa, a volte le voci sono prive di fondamento, altre invece ce l’hanno e le smentite di più o meno clamorosi cambi di maglia devono, a loro volta, venir smentite. Al momento possiamo solo affidarci a queste affermazioni, inserendo ancora i tre giocatori nella stessa formazione dell’anno precedente. Gianluigi Buffon a difendere la porta juventina, Karim Benzema e Diego Forlan nei reparti d’attacco di Real e Atletico Madrid. Il primo dei due attaccanti, il francese, afferma di sentire la fiducia di Mou, il tecnico che fino a questo momento ha dimostrato più il contrario, il secondo, l’uruguaiano, non sarà diretto dal mister con cui ha avuto divergenze nel finale di stagione. Per i due attaccanti al momento sono ragioni più che sufficienti, il tempo e il calciomercato ci diranno se a queste parole seguiranno i fatti. Altra conferma in Spagna per una panchina: Pepe Mel e il neopromosso Betis Siviglia continueranno insieme questo nuovo corso in “primera”. Riguardo agli incroci Italia-Spagna, Zapata dell’Udinese sembra molto vicino al Villarreal, mentre ieri Sky Sport 24 parlava di un interessamento della Juventus per Álvaro Arbeloa del Real.