Pisa: sabato mattina allenamento in Piazza

Sabato mattinala squadra del Pisa invaderà Piazza Vittorio luogo centrale della città toscana che si trasformerà in un luogo di aggregazione  per i «Pane boys» al gran completo che, per esplicita volontà della società nerazzurra, svolgeranno proprio all’ombra del re dell’unità d’Italia una parte della rifinitura del sabato mattina.
“A modo suo sarà un piccolo record dato che, a quel che mi dicono, nella storia del Pisa un’iniziativa del genere non era mai state presa – spiega soddisfatto il presidente Carlo Battini -. L’auspicio è che attorno ci siano tanti sportivi perché quest’iniziativa rientra proprio in quel calendario di eventi e progetti, alcuni dei quali già realizzati e altri in cantiere, finalizzati a rinforzare il più possibile il rapporto fra squadra e tifosi”.

A tal proposito non verrà allestito alcun servizio d’ordine: “M’immagino i giocatori al centro di una sorta di un cerchio colorato di nerazzurro e composto dai nostri supporter – ha detto il dg Fabrizio Lucchesi -. Ma di sicuro non ci sarà alcun tipo di barriera o divisorio fra squadra e tifosi”.

 

 

Incredibile: furto negli spogliatoi del Chelsea

Disavventura per alcuni giocatori della prima squadra dei blues di Londra. Ieri, al rientro negli spogliatoi dopo l’allenamento pomeridiano, hanno amaramente constatato che 6 portafogli, 9 I-Phone e molti altri oggetti erano stati rubati al Chelsea Training Ground.

I giocatori si sono accordi del furto solo quando sono tornati nelle loro stanze, al che l’intervento della Polizia locale è servito solo ad accertare il fatto.

Non è la prima volta che si verifica un fatto insolito nella sede del Chelsea. All’inizio dell’anno un coltello è stato ritrovato nello spogliatoio: il club ha spiegato un po’ imbarazzato che era stato dimenticato da un operaio. Altrettanto curiosa la vicenda del  giovane  talento Jacob Mellis, cacciato per aver acceso un fumogeno nello spogliatoio, facendo scattare l’allarme, l’intervento dei pompieri e provocando l’evacuazione dell’intero centro.

Ibra spaccatutti: abbatte Nenè e Menez

Ibrahimovic fa sentire il suo peso anche in allenamento, mette ko Nenè prima e Menez poi. I più malizioso dicono che il contrasto aggressivo con Nenè non sia casuale ma un modo dello svedese ex Milan di chiarire che a prescindere dal fatto che riuscirà o no a prendersi il 10 il leader della squadra vuole essere lui. Ecco il video dei contrasti in allenamento:

Conte sostituito da una macchina!

Ed arrivò il giorno in cui il mister Antonio Conte fu sostituito da un congegno elettronico. E’ apparso sul campo di Chatillon per la prima volta domenica pomeriggio, quando i giocatori bianconeri sono stati sottoposto alla prova dello yo-yo test, così si chiama il metodo che serve a valutare la risposta del metabolismo dell’atleta durante e dopo lo sforzo.

I giocatori corrono avanti e indietro per un percorso di 25 minuti a velocità sempre più sostenuta e poi la macchina parlante chiama la partenza, detta i tempi del check con impulsi sonori. A causa dell’affetto dei tifosi, Conte ed i suoi assistenti si sono dovuti avvicinare alla rete per chiedere il silenzio in quanto i giocatori non riuscivano a sentire la macchina.

La valutazione permette di capire lo stato di forma in base alla frequenza cardiaca nel momento in cui raggiunge la velocità massima. Il testa sarà ripetuto fra quattro mesi.