Abidal: il PSG potrebbe essere la squadra giusta per Messi

Eric Abidal non scarta la possibilità che Leo Messi, suo ex compagno al Barcellona, possa lasciare presto i blaugrana per prendere in considerazione nuovi orizzonti. L’ex calciatore francese lo ha dichiarato ai microfoni della TV francese Telefoot. Ad enfatizzare la risposta ha sottolineato che il PSG ha gli strumenti sufficienti per attrarre l’asso argentino: “come tutto quello che ha vinto nel Barcellona, potrebbe essere la provocazione per aggiungere nuovi successi”. ed insiste che ” il PSG ha forgiato recentemente un gruppo di giocatori con determinazione e grandi obbiettivi da raggiungere. Potrebbe essere il club che potrebbe piacere a Messi” .

Abidal: il ritorno non fa paura

Coraggio senza limiti per il 32 enne difensore francese del Barcellona Eric Abidal. A pochi giorni dal rientro al calcio giocato, non pone limiti al suo futuro da atleta. Nell’intervista concessa al quotidiano catalano elmundodeportivo , Abi dichiara “Ho già vinto la mia Champions ma ora ne voglio un’altra” in riferimento al ritorno al calcio 402 giorni dopo il trapianto al fegato della primavera 2012, quando era in pericolo la sua vita.

E senza dimenticare il tecnico Tito Vilanova, anch’egli al rientro nello spogliatoio blaugrana dopo le cure affrontate a New York, il laterale francese ha detto: “Se la dovessimo vincere, dev’essere Tito ad alzare il trofeo”.

Abidal: ufficiale il suo ritorno al calcio giocato

Éric Abidal si è potuto mettere a disposizione dello staff tecnico del Barcellona già a partire da ieri pomeriggio.

Il laterale francese ha infatti ricevuto nella mattinata di ieri il permesso dai medici per tornare a tutti gli effetti sui campi da gioco se il corpo tecnico lo riterrà opportuno.

Il giocatore è davvero ad un passo dal rientrare nelle competizioni, anche se nel caso specifico il “via libera” medico non comporterà automaticamente l’utilizzo, fino a che Abi non sia in grado di raggiungere un livello minimo di condizione atletica, dunque è già da scartarsi l’ipotesi che possa essere convocato per il match di sabato al Nou Camp contro il Siviglia.

Il 15 marzi del 2011, il Barcellona aveva comunicato che al giocatore era stato riscontrato in tumore al fegato, che lo avrebbe reso indisponibile per il resto del campionato, anche se era riuscito ad entrare nella finale di Champions League nell’ultimo minuto quando i suoi compagni conducevano per 4-1 contro lo United la partita.Giusto un anno dopo, il francese era stato sottoposto ad un trapianto di fegato, la cui convalescenza si è protratta appunto fino a ieri.

Abidal torna e chiede al suo mister di combattere per la vita

Drammatica e beffarda, con un lieto fine  al momento, la vita in casa Barcellona: Eric Abidal, dopo l’operazione di trapianto al fegato subita la scorsa primavera ed aver ricevuto solo due giorni fa il beneplacito dalle autorità mediche per poter riprendere l’attività agonistica, ha toccato da vicino il nuovo dramma occorso al tecnico Tito Vilanova.

L’allenatore dei blaugrana, ricoverato per il riemergere del cancro alla ghiandola pariotide e subito operato, è stato confortato e spronato dal giocatore francese: “Confermo che ho ripreso ad allenarmi con il gruppo – ha scritto sulla sua pagina di Facebook -. Spero che l’allenatore torni presto in campo e sarà sempre uno di noi. Lo invito ad avere coraggio, lo stesso vale per la sua famiglia”.

Abidal tornerà a giocare!!

Dopo la riunione medica di martedì sera, Eric Abidal tornerà a giocare a calcio. I medici hanno infatti concesso il nulla osta con il quale il francese tornerà ad allenarsi con il resto del gruppo e potrà disputare incontri ufficiali in futuro. Così Abidal è pronto per tornare alla vita sportiva dopo essere stato sottoposto al trapianto di fegato nell’aprile scorso.

Il laterale blaugrana ha già cominciato a lavorare ai margini del gruppo e potrà così esercitarsi agli ordini di Tito Vilanova. Non è stato ancora deciso il giorno del ritorno in campo fra gli undici titolari, ma si stima che sarà già entro il termine dell’attuale stagione.

Anche Abi c’è: una speranza per la vita

Non si sa se è una forma di rispetto od una speranza concreta, ma nella lista che il Barcellona ha presentato all’UEFA per i prossimi gironi di Champions League, è stato inserito, con il suo numero 22, il difensore francese Eric Abidal.

Seppure il 31 enne manchi  dal 29 febbraio (Francia-Germania 2-1)  dai campi di  gioco in seguito al trapianto di fegato , motivo per cui si trova ancora nella fse di convalescenza, Eric ha già potuto assistere in panchina alla prima partita di Liga del Barcellona.

 

Portieri
No. Nome
1 Víctor Valdés
13 José Pinto
31 Oier Olazábal
Difensori
No. Nome
2 Daniel Alves
3 Gerard Piqué
5 Carles Puyol
15 Marc Bartra
18 Jordi Alba
19 Martín Montoya
22 Éric Abidal
24 Andreu Fontàs
26 Sergi Gómez
29 Planas
Centrocampisti
No. Nome G G
4 Cesc Fàbregas
6 Xavi Hernández
8 Andrés Iniesta
11 Thiago Alcántara
12 Jonathan Dos Santos
14 Javier Mascherano
16 Sergio Busquets
21 Adriano
25 Alex Song
28 Sergi Roberto
30 Rafinha
Attaccanti
No. Nome
7 David Villa
9 Alexis Sánchez
10 Lionel Messi
17 Pedro Rodríguez
23 Isaac Cuenca
27 Gerard Deulofeu
37 Tello
Allenatore: Francesc Vilanova (ESP)

Vilanova: Abidal , la tua lotta è la nostra forza

Così ieri sera, prima della disputa ddel match Barcellona – Sampdooria per il Trofeo Gamper, il nuovo allenatore dei blaugrana Tito Vilanova ha salutato la presenza con i suoi compagni di squadra del difensore francese Abidal.

Il 31enne laterale, fermo per la nota operazione di trapianto di fegato avvenuto nella scorsa primavera, non ha voluto mancare alla presentazione ufficiale del team catalano nel galà pre-partita. Vilanova ha tenuto il discorso davanti ad un Nou Camp gremito e dopo aver ringraziato Guardiola e Keita che hanno lasciato il club in estate, ha avuto parole per Abi.

“Sono molto contento che Abidal ci possa accompagnare” e voltandosi verso il francese ha continuato: ” Se ti senti con spirito, aspetteremo che tu faccia quello che manca per guarire”, ha concluso il nuovo trainer blaugrana.

Stasera PSG-Barcellona e ci sarà anche Abidal in tribuna

A Parigi questa sera andrà in scena un’amichevole che ha il sapore d’Europa e che si presenta come uno dei possibili match della prossima Champions League.
Ibrahimovic contro Messi , ed in più Lavezzi, Verratti contro lo squadrone catalano nellle cui fila abbondano i campioni d’Europa spagnoli. Ma la lieta sorpresa è che Eric Abidal, difensore dei blaugrana e della nazionale francese, viaggerà con la squadra dopo il trapianto di fegato eseguito lo scorso 10 aprile.

Seppure ancora in convalescenza Abi ha ricevuto luce verde dall’equipe medica e tornerà a salutare i suoi compagni, assaporando l’atmosfera delle grandi sfide. Particolare curioso è che l’incontro si disputerà allo Stade de France, terreno che vide nel 2006 la vittoria catalana nella finale di Champions contro l’Arsenal, con un Messi giovanissimo alle prime armi che non entrò in campo mentre gli assi di quell’epoca nelle file spagnole erano nomi come Eto’o  e Ronaldinho.

Abidal torna per salutare i suoi compagni

Secondo il Twitter inviato martedì da José Manuel Pinto, Eric Abidal si è presentato nello spogliatoio del Barcellona presso la Cittadella Sportiva.

Il difensore francese, che si trova nel periodo di convalescenza dopo l’operazione al fegato avvenuto nella scorsa primavera, ha voluto salutare i suoi compagni blaugrana nel giorno del primo allenamento dell’era Tito Vilanova.