Serie B: arbitri e squadre insieme per un giorno

“Per la prima volta un arbitro della Can B parteciperà a una giornata di lavoro nelle 22 sedi in modo che ci sia una sempre più profonda conoscenza delle regole e si abbassi il profilo delle polemiche. L’Aia si apre e non si chiude, una dialettica che consente una maggiore familiarizzazione con il regolamento e fra le persone nella distinzione dei ruoli”. L’importante dichiarazione è stata fatta dal presidente della Lega Andrea , in occasione dell’incontro di ieri tra i rappresentanti di tutte le 22 società di Serie B a Coverciano per il tradizionale incontro con il presidente dell’Aia Nicchi e il della Serie B Messina.

“Abbiamo deciso di anticipare questo appuntamento – ha aggiunto il presidente della Figc Giancarlo – sia per accogliere le richiesta delle società, che volevano avere delucidazioni in merito all’interpretazione della regola del fuorigioco sia perché avremo così la possibilità di organizzare un secondo incontro a metà stagione”.