Nesta sentenzia: “Pippo e Max sono due bambini”

 

Con il sorriso sulle labbra, Alessandro  giudica così la lite tra e :Se è andata come ho letto è stata una bambinata. Si sono comportati come due bambini”. Non usa giri di parole l’attuale difensore del Montreal Impact; il concetto espresso inquadra meglio di altri quale possa essere da tempo il clima attorno e dentro la Prima Squadra rossonera, dal momento che il centrale romano nè ha fatto parte per un decennio.

L’ex giocatore di Milan e Lazio ha poi detto la sua anche sul delicato momento del Diavolo e sul campionato: “Pure in altre occasioni siamo partiti spesso male, riuscendo però a recuperare in seguito. Allegri? Non so quale possa essere l’alternativa”. La Juventus è favorita, lo era prima e lo è ancora di più adesso che ha già un discreto vantaggio. Credo che sia difficile andarla a prendere perché è una squadra che gioca insieme da tanto tempo”.

Infine ha chiuso con una battuta su Zdenek : “E’ un grande allenatore. Ogni giocatore deve sperare di essere allenato da lui perché insegna calcio e nel farlo è il più bravo”. Forse il boemo, a Milanello, potrebbe dare una mano…