Nené: Cagliari migliore senza Ficcadenti

Prima vittoria in assoluta in questo campionato per  il , grazie al rigore trasformato da nell’ultimo quarto d’ora ma le parole che rilasciato l’attaccante al cronista di Tuttosport dimostrano che l’ambiente sardo è più sereno dopo il licenziamento di .

«Mi spiace per l’ormai ex allenatore. Ma il suo modo di far giocare la squadra non andava bene per questo Cagliari. Con la nuova guida tecnica è cambiato qualcosa di sostanziale. Adesso siamo più offensivi, ci schieriamo con due punte e il trequartista», ha dichiarato Nenè, messo spesso da parte dall’ex tecnico: «Io sono un professionista e resto a disposizione dell’ allenatore. Se decide di mandarmi in campo bene, sennò mi adeguo. Ficcadenti mi aveva detto che mi mancava il ritmo partita, che non ero pronto. Mah… Certo che è difficile mostrare le tue qualità a spizzichi e bocconi, giocando magari meno di 15 a fine partita e magari a risultato consolidato. Ma non mi sono mai lamentato. Ho un contratto col Cagliari e intendo onorarlo fino in fondo. E ora, come ho accennato, mi pare che sia cambiato molto. Fortunatamente…».