La Samp guarda avanti: che domenica sia una festa

Ieri il giorno della tristezza  per la celebrazione dei funerali del patron della squadra blucerchiata, che ha fermato la Genova sportiva e non, vedendo la la partecipazione di tutto il mondo del calcio italiano.

Oggi il figlio Edoardo, sul sito ufficiale, ha voluto scrivere una lettera a tutti i tifosi della Doria : “A nome mio e della mia famiglia intendo ringraziare tutti, tifosi blucerchiati e non, per le manifestazioni d’affetto e di cordoglio ricevute in questi giorni e per la presenza sentita e rispettosa in occasione della giornata di ieri. Domenica la giocherà la prima partita senza mio padre, senza il Presidente. Lui amava in festa e vorrei fosse ricordato con gioia e allegria. Proprio per questo chiedo ai sampdoriani di onorare la sua memoria riempiendo e colorando di bandiere blucerchiate tutto lo . Sarà, ancora una volta, orgoglioso di voi.  Edoardo ”.