Conte rimette tutti al proprio posto, Quagliarella paga lo sfogo con Alessio

Di nuovo tutti in riga, altrimenti non si vince nulla. Antonio , in attesa di riprendersi ciò che è suo (la panchina), striglia la squadra; la società lo appoggia e contestualmente infligge una multa a Fabio , reo di aver commentato la di domenica sera, operata da Alessio. Insomma,  in casa Juve c’è voglia e bisogno di compattare uno spogliatoio che, in caso di altri risultati negativi, potrebbe anche surriscaldarsi ulteriormente. Se il buon senso ha portato e a sgonfiare il loro presunto battibecco, serviva una “mano dall’alto” per cancellare l’atteggiamento remissivo della squadra vista contro il Milan, nonché un segnale forte verso i “sovversivi”. Le scelte non devono essere discusse, questo il messaggio che passa. Nello specifico dell’attaccante napoletano, va detto che il diretto interessato ha avuto un colloquio con la società bianconera, dal quale ha appreso dell’ammenda subita. Ora dovrà vedersela con il tecnico pugliese, che potrebbe decidere di abbassare la scure sulla sua testa  lasciandolo fuori dal derby col Torino.