Sara’ Roy(al) Hodgson: nuovo c.t. dell’Inghilterra?

Roy_Hodgson-1200

“The pen is on the table” e giù a ridere. Bastava dire questa frase, a metà anni ’90, per far venire in mente la Gialappa’s Band che, attraverso l’improbabile professore d’inglese Flanagan (alias Giacomo del trio Aldo Giovanni e Giacomo) prendeva spassosamente in giro l’allora tecnico dell’Inter Roy .

Ne è passata di acqua sotto il London Bridge, ne sono passate di squadre sotto il Mister meno british di tutto il Regno Unito. Ora non lo si può più canzonare per i risultati agonizzanti con i nerazzurri e con l’Udinese o per il “gran rifiuto” nei confronti di (gli preferì Centofanti): ora il quasi 65enne di Croydon potrebbe essere investito della carica di commissario tecnico della nazionale di Sua Maestà.

Non è un altro scherzo stile Mai Dire Goal, ma notizia vera riportata dai tabloid d’oltre manica. Vera ma ancora al condizionale perché manca l’ufficialità, anche se Hodgson, attualmente manager del , è in scadenza di contratto a giugno e non ha ancora rinnovato.

La Federcalcio conferma le indiscrezioni, facendo sapere che in pole position per il ruolo di guida tecnica dei Tre Leoni  c’è stato sin dall’addio di sempre e solo lui, ribadendo che il nome di Harry , allenatore del , è pura invenzione giornalistica.

Quel che ad oggi è certo è l’approssimarsi del campionato europeo: a poche settimane dal via urgono certezze, per poter pianificare un progetto tra il nuovo allenatore e la Federazione; partendo magari dalla durata del mandato che sembra possa essere di 4 anni, da qui fino al prossimo Euro 2016, passando per i Mondiali brasiliani.

Serve l’accordo e servono le firme: avanti, the pen is on the table.