Trap: non può esistere il Milan senza Galliani

Persa la qualificazione ai Mondiali del prossimo anno e risolto il contratto con l’, per Giovanni il pensiero è sempre al domani calcistico, e come rivela a Radio anch’io, di proposte ne sono arrivate: “Devo stare attento a non sbagliare la prossima scelta. Ho ricevuto richieste lusinghiere, anche da lontanuccio, dall’America e dal Giappone. Nel prossimo futuro avrò degli incontri. Vedremo se andrò ad est o ad ovest”.

Dando invece un’occhiata al calcio italiano il Trap ha voluto dire la sua, da grande ex milanista,  sulle vicende societarie del club ed in particolar modo è intervenuto in difesa dello storico a.d. rossonero: “Adriano è un grande dirigente e lo ha dimostrato nel tempo. Attenti, perché a mandarlo via si possono fare dei danni. E chi sta sopra tutti, non c’è bisogno che faccia il nome, lo sa bene. Infatti ha detto ‘fermi, decideremo solo a bocce fermè”