Tra Chelsea e Manchester United non mancano le emozioni: vince Ferguson, Di Matteo sulla graticola

Scintille e spettacolo nel big match tra e . A Stamford Bridge succede di tutto: gli ospiti si portano subito in vantaggio grazie ad una autorete di David Luiz dopo quattro minuti, al 12′ arriva anche il raddoppio di Van Persie e la partita sembra messa in ghiaccio.

Ma la banda di deve fare i conti con l’orgoglio dei Blues targati ; al 45′ Mata ed al 54′ Ramires riportano sulla linea di galleggiamento i padroni di casa, facendo esplodere l’entusiasmo dell’intero stadio. Tra il 63′ ed il 69′ però sale in cattedra il direttore di gara Mark Clattenburg, che nel giro di pochi minuti lascia il Chelsea  in nove uomini: fuori (rosso diretto) e Fernando (doppia ammonizione).

A questo punto i Red Devils spingono alla ricerca del goal partita che puntuale arriva al 75′, per merito del solito Hernandez.

Nonostante il Chelsea abbia mantenuto la vetta della Premier a dispetto della sconfitta odierna, il tecnico italiano è sempre più vicino alla tempesta, dal momento che il ko di oggi segue quello di Champions League patito a Donetsk. Si rifà invece sotto lo United, ora ad un solo punto dalla vetta.