Simone Farina: l’Inghilterra è un sogno

Come riportano le colonne del quotidiano Repubblica, Simone , lasciato il calcio giocato (italiano) è partito con la valigia per la terra d’Albione, con il ruolo presso l’ di educatore sociale. Dopo mille polemiche sul perché non fosse riuscito a trovare una squadra, dopo il con cui aveva rescisso, ha rilasciato le sue prime impressioni: “Con voi sono felice”.”Ho sofferto molto in questo periodo, ora la cosa più bella per me è stare con dei ragazzi che pensano solo a giocare”.

Ha poi continuato circa gli aspetti morali: “Non voglio passare per il resto della mia vita a giustificarmi, a vivere con l’etichetta dell’infame”.
E poi dice di essere assolutamente tranquillo in questo momento: “So di avere dietro di me la , l’Interpol e l’Aston Villa. Insegno il rispetto e l’educazione. L’Inghilterra è un sogno”.