Moratti conferma Stramaccioni: lui diverso da Mancini e Zaccheroni

“Si riparte con ”. Lapidario Massimo Moratti che ieri mentre entrava negli uffici della Saras ha dato già direttamente la notizia che il tecnico romano sarà sulla panchina nerazzurra anche per la prossima stagione. “La sua situazione è diversa da quella di Zaccheroni e anche di , che decise di uscire e poi ci ripensò quando era troppo tardi”, ha precisato Moratti che ha voluto così separare nettamente le diverse storie.

“Nelle condizioni attuali far bene è già una cosa importante, ma l’orgoglio può portarci a fare anche meglio di quanto avessimo pensato”, è stato il commento sull’attuale stagione, a so dire ancora positiva, nonostante gli alti e bassi continui.