Calciomercato Genoa, bloccato Biondini: Corvino lo vuole per Gila ma é tardi

biondini

Continuano a destare una certa perplessità le mosse di mercato della Fiorentina, che da fuori hanno un che di approssimazione generale.
L’ultima idea di Corvino è cambiare le carte in tavola dell’affare Gilardino, che virtualmente è già concluso sulla base di 8 milioni cash con tanto di contratto già firmato dal giocatore con il Genoa, inserendo nella trattativa un giocatore che addirittura non è ancora appartenente al Genoa, per quanto l’accordo sia vicino.
Stiamo parlando di Davide Biondini, centrocampista del Cagliari e trattato in queste ore dal Genoa che ne acquisirebbe le prestazioni per la prossima stagione.
Qualcuno deve aver fatto notare ai dirigenti viola che cedere uno dei pezzi pregiati della squadra per 8 milioni di Euro sarebbe stato un affare abbastanza sballato oltre a provocare un’importante minusvalenza rispetto ai 15 milioni versati al Milan nel 2008, ed ecco che si è cercato di arrivare ad un giocatore ancora solo in fase di trattativa con il Genoa.
Va da sè che la mossa é tardiva e poco furba, la Fiorentina avrebbe sicuramente ottenuto di più se avesse disturbato il Genoa nella trattativa con il Cagliari per strappare a Preziosi condizioni più vantaggiose nell’ambito dell’altra trattativa, quella di Gilardino.
Ma ormai è troppo tardi: i viola hanno dato la loro parola al Genoa e a Gilardino, che ha già indosso la maglia rossoblu a seguito dell’impegno firmato con la società ligure e Biondini è ancora vincolato alle decisioni di Cellino.
Lo sostiene anche l’agente del centrocampista: “Stiamo guardando troppo avanti”, una massima che i piani alti della Fiorentina sembrano essersi dimenticati già da parecchio tempo…