Allarme rientrato: la Nigeria si presenta in Brasile

Una competizione come la Confederations che rischiava di essere monca di una delle otto partecipanti: la non aveva preso il volo ieri in partenza da Johannesburg, facendo temere un ammutinamento del gruppo delle Super Aquile causa una disputa sui premi partita. La si è dunque dovuta riunire d’emergenza per dirimere la questione, causando l’imbarazzo del numero uno, lo svizzero , che ha preferito lasciar spiegare al direttore generale Valcke la situazione. ”Ho parlato con il team manager della Nigeria e mi hanno confermato che partiranno sabato, quindi problema risolto”.

In relazione invece ai ritardi accusati nella costruzione degli impianti sede della competizione, come il Maracanà, Blatter ha così riferito: ‘‘Ho visto situazioni anche peggiori”. ”Mi è capitato di entrare in stadi dove, un’ora prima della gara di apertura e dell’arrivo delle autorità, c’erano ancora degli imbianchini dando gli ultimi ritocchi. Alla fine, tutto andrà bene”.