Abete: benvenuti ai capitali esteri

In un’intervista concessa a Tuttosport, il presidente della Giancarlo si è mostrato ben disposto all’ingresso di imprenditori stranieri nel calcio italiano. Dopo la , in mano agli americani, potrebbe essere la volta dell’, date le trattative ormai ben avviate ed in merito a questo fenomeno si è così espresso: «L’arrivo di esteri come quelli di Thohir sono un bene per il nostro calcio, la Serie A non deve rimanere chiusa verso l’esterno. Allo stesso tempo, però, il calcio italiano è sempre stato sinonimo delle grandi famiglie di imprenditori, le quali offrono senso d’appartenenza e garanzie diverse rispetto ad un investitore estero. Con capitali esteri però le nostre società potrebbero fare il salto di qualità».