Under 21, un pareggio che sa di beffa


Un pareggio per 2-2, con un doppio vantaggio rimontato potrebbe sembrare un risultato negativo ma così non è.

Gli azzurrini di Ciro (in odore di panchina del ) si fa recuperare nell’incontro di qualificazione per la fase finale degli europei di categoria e getta al vento l’occasione di passare già oggi il turno.
A Sligo l’Italia passa in vantaggio già al terzo minuto con un’autorete dei padroni di casa e raddoppia nella seconda frazione grazie a Ciro . Si direbbe chiusa la pratica se non che un rigore causato da ed la segnatura di Cunningham su pasticcio di porta le squadre in perfetta parità.

La qualificazione non è affatto in discussione in quanto il vantaggio sulla Turchia (seconda) è di 4 punti con una gara in meno. Appuntamento con i ragazzi a settembre contro il Liechtenstein, già battuti fuori casa per 7-2 e chissà che non via un’altra conduzione tecnica per gli azzurrini