Inter, addio alla Champions. Rinnovamento oramai inevitabile

 

Si chiude un'epoca per l'Inter?

beffata negli ultimi minuti della partita. Vince ma è fuori dalla .

Non è bastata la vittoria per 2-1 sul per passare il turno. Milito ha sbloccato il risultato a 15 minuti dalla fine ma proprio quando i supplementari sembravano praticamente certi,  Brandao al 92° ha trovato il gol qualificazione per i francesi. Inutile nei secondi finali il rigore di Pazzini che rende ancora più amara l’eliminazione.

L’impressione è che con l’uscita dalla competizione continentale si sia chiusa un’epoca dell’Inter di Moratti. Lo stesso Ranieri sembra oramai al capolinea: la sua funzione da qui a fine maggio sarà solo quella di traghettare la squadra, oramai senza traguardi da raggiungere, alla fine della stagione.

Alla  maggior parte degli osservatori l’Inter appare oramai una squadra senza gioco, senza capacità di fare gol e senza più leader in campo. Nella stagione del triplete i trascinatori erano stati Sneijder, Maicon e Milito. Ora non più. Ce ne vogliono di nuovi, giovani e soprattutto affamati.