Pelè: Neymar in Europa? Solo al Barcellona

Pelé ha concesso un’intervista al quotidiano “O Estado de S. Paolo” e considera, come molti del settore ritengono, che il suo erede, , firmerà ben presto per il .

Pelé non ha mancato di sottolineare che Neymar è un buon giocatore nel , ma nella verdeoro è un’altra cosa: “Nella selecao è un giocatore normale. Non ha esperienza internazionale. E’ un eccellente giocatore, però senza conoscenze del calcio estero.Tutti dicono che deve risolvere i problemi della nazionale, però non è ancora preparato per farlo. Il calcio europeo è differente da quello latino”, spiega.

Pelé sta recuperando da un’operazione che subì nello scorso mese di ottobre ed era da tanto tempo che non rilasciava interviste. La sua critica su Neymar si accentua: “Nel Santos diciamo che è il migliore al mondo, però si preoccupa più di apparire sui media che di giocare per la squadra. Neymar ha molte responsabilità. E la sua preoccupazione è di cambiare il suo stile, il suo taglio di capelli”.

Per tutti questi motivi, Pelé crede che per Neymar sia necessario andare a giocare in . Ed ha chiaro la squadra che lo debba accogliere: “Il problema non è la città, il problema è arrivare in condizioni di giocare. Il calcio è più duro in Inghilterra, Germania o Italia. Gli arbitri sono abituati a lasciar correre il gioco. Il Barcellona sarebbe l’ideale. Il Santos ha bisogno di lui e per questo motivo credo non debba andarsene, però se desidera partire, deve andare al Barca”.