Macabro manichino di Valbuena appeso in Marsiglia – Lione

marsiglia manichino valbuena

Nel corso del posticipo domenicale di  che vedeva sfidarsi le compagini dell’ Olimpique ed Olimpique Lione si è verificato un atto di inciviltà che sempre più spesso siamo abituati a vedere nei nostri campi.
I due giocatori dell’OL, Jérémy Morel e Mathieu , sono stati costantemente presi di mira dal pubblico di casa in quanto due ex della compagine del Sud della Francia.
Solitamente i tifosi fischiano gli ex, ma in questo caso si sono superati e ogni discesa sula fascia del terzino francese o ogni calcio d’angolo battuto dal fantasista costituiva un pretesto per lanciare in campo bottiglie di plastica e di vetro oltre agli abituali rotoloni di carta e fumogeni.

Il peggio si è però verificato quando i tifosi di casa hanno issato un fantoccio dalle sembianze del trequartista francese e mostrandolo nel settore più caldo della tifoseria marsigliese.
L’arbitro giustamente ha interrotto la partita per un quarto d’ora e proprio in questo lasso di tempo si è palesata ancor di più l’inciviltà dei tifosi che non hanno smesso di cantare cori offensivi nei confronti degli avversari e creare problemi rischiando di danneggiare la propria squadra con un 0-3 a tavolino. La partita poi è proseguita senza ulteriori problemi ed è terminata con un pareggio (1-1 ndr).

Per il bene del calcio e dell’immagine che questo ha nel Mondo spero che vengano presi provvedimenti da parte della Federcalcio francese e non solo; perché il verificarsi di eventi come quello dell’altra sera, che non hanno nulla a che fare con il calcio e danneggiano solamente i tifosi e le famiglie, non dovrebbero accadere mai più.

Autore: Alessandro Borre