Squadra argentina: pastiglie di Viagra per giocare a 2600 metri!

stadio

Giocare in altura può essere difficile per chi è abituato a stare al livello del mare. Così in vista del prossimo match di Coppa Sudamericana i giocatori dell’, squadra argentina di Avellaneda in cui ha militato anche Cambiasso, dovrà affrontare nello stadio El Campin di Santa Fè a Bogotà, a ben 2600 metri sul livello del mare, saranno sottoposti ad un cura di !

Infatti la pillola blu verrà consegnata ai calciatori biancorossi per favorire la fluidità del sangue ed affrontare il problema della carenza d’ossigeno. “Sottoporremo i nostri atleti ad un trattamento di sildafenil (di cui Viagra è il nome commerciale) già dal giorno prima del match” ha dichiarato il dottore della squadra Luis Chiaradia a Radio Argentina. Ed ha spiegato le motivazioni mediche: “Il Sildafenil aiuta la circolazione. Con maggior afflusso di sangue nei polmoni, vi sono benefici che attutiscono le difficoltà dell’altitudine”.

Comunque l’Independiente non è il primo team ad aver sperimentato l’uso di Viagra in campo sportivo, seguendo il che è stato “pioniere”. E lo stesso dottore ha aggiunto che i “rivali” argentini ebbero risultati positivi dall’utilizzo. Il match è in programma per venerdì 30 ottobre.