David Villa: suo il primo goal nella storia del New York City

Il primo goal nella storia del New York City, nuova franchigia della MLS, e’ merito dell’attaccante spagnolo David Villa. In un incontro amichevole con gli scozzesi del St Mirren, superati per 2-0, Villa ha superato di sinistro l’estremo difensore avversario dopo una respinta della difesa. Il nazionale spagnolo, capitano della compagine newyorchese, ha poi “inciso” in Twitter la sua gioia: “Orgoglioso di aver segnato il promo goal nella storia del New York City FC. Buon lavoro a tutta la squadra. Continuiamo a lavorare duro!

I convocati del Barcellona: David Villa salta la super sfida

Niente Champions League contro il Milan per David Villa. L’attaccante del Barcellona salterà l’andata degli ottavi di finale  contro i rossoneri in programma domani sera a San Siro in seguito alla colica renale che lo aveva già costretto al forfait contro il Granada in campionato. Torna invece a disposizione Xavi, che fa parte della lista dei venti convocati per la gara di Milano.

Questi i convocati: Valdés, Pinto, Dani Alves, Piqué, Fabregas, Puyol, Xavi, Iniesta, Alexis, Messi, Thiago, Mascherano, Bartra, Sergio, Pedro, Jordi Alba, Montoya, Song, Tello e Oier.

La Liga alza il sipario: il Barcellona piazza la prima “manita”, Mou impatta con il Valencia

 

 

Via Guardiola, dentro Vilanova: cambia il direttore, ma l’orchestra blaugrana conosce lo spartito a memoria.

La Real Sociedad è spettatore non pagante, si accomoda sul terreno di gioco e riesce anche a strimpellare un accordo (la rete di Castro al minuto 9) che sembra tenere a galla i baschi, dopo l’acuto di Puyol al 4′.

Ma, signore e signori, sale in cattedra il Primo Violino: Lionel Messi, tra l’11’ ed il 16′, piazza la sua prima doppietta stagionale e archivia la partita.

Saranno poi Pedro e Villa (di nuovo a segno dopo l’infortunio che gli ha fatto saltare la rassegna europea per Nazioni) a chiudere uno spettacolo che, nella sua anteprima, rischia di sembrare un film già visto.

Real Madrid permettendo, ovviamente: gli uomini di Mourinho, campioni di Spagna in carica, pareggiano nella gara d’apertura disputata contro il Valencia (test quindi non facile di fronte alla terza forza dello scorso torneo) tra le mura amiche del Bernabeu.

Higuain regala l’illusione della passeggiata, dopo 10 minuti appena, ma Jonas, prima del riposo, marca l’1-1 che non cambierà nel corso della ripresa.