La Top Ten dei trasferimenti Under21 più costosi

sterling

giocatore importo acquirente venditore anno
1 Raheem Sterling 70,0 Manchester City Liverpool 2015
2 Lucas Moura 40,0 PSG San Paolo 2012
3 Luke Shaw 37,5 Manchester United Southampton 2014
4 Wayne Rooney 37,0 Manchester United Everton 2004
5 Javier Saviola 36,0 Barcellona River Plate 2001
6 Nicolas Anelka 35,0 Real Madrid Arsenal 1999
7 Marquinhos 31,5 PSG Roma 2013
8 Anderson 31,5 Manchester United Porto 2007
9 Denilson 30,5 Betis Siviglia San Paolo 1997
10 Mario Balotelli 29,5 Manchester City Inter 2010

In tema di calciomercato il trasferimento più caro a livello di calciatori Under 21 è appartiene al Manchester United, che nella corrente sessione di mercato ha acquistato dal Liverpool il nazionale inglese Raheem Sterling per la ragguardevole cifra di 70 milioni di euro!

Ben distante, a soli 40 milioni, si posiziona il brasiliano Lucas Moura che nel gennaio 2012 varco l’Oceano Atlantico, lasciando il San Paolo per i francesi del PSG, quando il fair play finanziario era ancora molto virtuale. Nella Top Ten della storia del calcio, sono ben 5 i giocatori che sono stati arrivati a Manchester: il derby cittadino viene vinto dallo United, con 3 acquisti contro 2 del City.

Sono due i clubs italiani che si sono rese protagoniste di cessione record: La Roma, quando cedette il brasiliano Marquinhos al PSG e l’Inter, quando nel mercato post – Triplete cedette Balotelli al Manchester City, realizzando un plusvalenza monstre.

Under21: i ragazzi di Mangia steccano contro l’Irlanda. Super goal di Henderson (VIDEO)

Un utile bagno di umiltà.

A Casarano l’11 di mister Mangia registra una storica ed inattesa debacle casalinga. L’Irlanda in inferiorità numerica è riuscita nell’impresa di segnare tre gol nella ripresa agli azzurrini già qualificati. Doppietta di uno scatenato Doran. Da segnalare come la gara sia stata interrotta per ben due volte per blackout. Per l’Italia goal di Caldirola ed El Shaarawy.
Supergoal da oltre 35 metri dell’irlandese Henderson che batte l’incolpevole Perin.
Ora l’Italia attende il sorteggio per il playoff di ottobre che vale l’accesso alle fasi finali dell’Europeo. Sperando che quella di ieri sera sia stata solo un passaggio a vuoto da dimenticare in fretta.

Video tratto da Youtube.com
http://youtu.be/nAo7cdUHIFE