Montenegro – Russia: colpito il portiere russo, poi l’arbitro sospende il match

Le qualificazioni europee, in termini di violenza nel corso dei matches, non hanno ace. Dopo il caso del drone che volò sul terreno di gioco in Serbia – Albania, è stata la volta di Montenegro – Russia, incontro valido per il girone G. Sul punteggio di 0-0, un bengala ha colpito fra spalla e testa il portiere ospite il russo Akinfeev. Portato immediatamente all’ospedale (il tifoso teppista è stato arrestato poco dopo), il match è ripreso dopo un’interruzione di 40 minuti circa ma poi definitivamente sospeso dall’arbitro Aytekin in seguito ad una rissa scoppiata in campo fra le due squadre.

Ultras Atalanta vs Masiello: non lo vogliamo a Bergamo

Andrea Masiello è tornato a calcare i terreni di gioco dopo una squalifica di tre anni per lo scandalo scommesse quando militava con la maglia del Bari. E’ rimasto nella mente di tanti il ricordo del’autorete creata apposta nel derby di Puglia contro il Lecce che ha fatto il giro del mondo, ma ora, scontata la pena, sembrano già esserci i primii problemi in seno all’Atalanta, la sua nuova squadra.

Gli ultras della Dea infatti hanno già manifestato il proprio dissenso attraverso la rivista ufficiale dei tifosi ed i canali social: “Masiello ha pagato il conto con la giustizia e riteniamo corretto (oltre che legittimo) possa tornare a fare il calciatore professionista. Che possa tornare a farlo nell’Atalanta, invece, riteniamo non sia proprio il caso”.

Curva del Bordeaux offre spettacolo prima del match

Prima del match di Ligue 1 Bordeaux – St Etienne, la curva dei tifosi di casa ha saputo offrire uno spettacolo di colori. Vestiti di bianco, al termine del countdown hanno diffuso nell’aria una miscela di colori fantasiosa.

Grazie ad una rete di Diego Rolan al 41° del primo tempo, il Bordeaux si è aggiudicato i tre punti in palio, avvicinandosi ai rivali ad un solo punto, attualmente in quarta posizione.

 

Tifoso brasiliano balla a ritmo di samba dopo un goal

Festeggiare la rete della propria squadra permette a tanti di scatenare gli istinti più nascosti istinti. Questo deve aver pensato il tifoso brasiliano del Red Bull Brasil che si è voluto esercitare in un ballo alquanto particolare al goal di Edmilson di testa nel match del Campionato Paulista contro il Santos. Tuttavia la sua squadra è uscita sconfitta per 2-1 al termine dei 90 minuti.

http://youtu.be/4M5JeBsmkr4

Derby di Madrid: tifo sempre caldo

Ieri sera il Real Madrid tentava la rimonta nel match di ritorno di Coppa del Re contro i concittadini dell’Atletico guidati da Diego Pablo Simeone. Negli anni 80 erano famose le rimonte delle merengues nelle coppe europee, perchè entrare al Bernabeu significa arrivare in un catino ribollente di tifo. Ed il giovane difensore del Real Nacho ha postato su Instagram un video, ripreso mentre si trovava sul bus con la squadra diretto allo stadio, l’atmosfera creata dai tifosi che avrebbe dovuto intimorire i colchoneros…..ma così non è stato, grazie alla doppietta del neo acquisto Torres!

Fan invade il campo per protestare contro Wenger

Per Arsene Wenger la sconfitta nel match del primo giorno dell’anno contro il Southampton ha avuto anche una spiacevole parentesi: durante il coso del match un tifoso, che al termine in sala stampa le voci dicevano fosse un supporter dei Saints, è entrato a bordo campo per protestare contro il tecnico dei Gunners. Il pronto intervento degli stewards ha però evitato che l’episodio prendesse una bruta piega per il francese.

Genoa – Roma vietata per gli ultras giallorossi

In base alle decisioni dell’Osservatorio  Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, il prossimo match di campionato fra Genoa e Roma si disputerà regolarmente a Marassi all’orario canonico delle 15.00 di domenica, subendo però alcune limitazioni. Come pubblica la società genoana sul proprio sito, è stata disposta la chiusura del settore ospiti, il divieto di vendita ai residenti nella regione Lazio, il divieto di vendita on-line ed è stata consentita la vendita dei tagliandi nelle sole ricevitorie abilitate nella regione Liguria.

Pompiere per un giorno

Avrà un futuro da pompiere, questo calciatore che durante in match del campionato marocchino, spegne con la suola degli scarpini un fumogeno che era stato lanciato in campo durante l’incontro, probabilmente dai tifosi della squadra avversaria.

http://youtu.be/n_1zMcW4r90