Tiki-taka giovanile

Campionato giovanile in Turchia, ma piccoli canterani del Barcellona crescono: più di 30 passaggi fra compagni, coinvolgendo anche il portiere che si diletta in un paio di dribbling davanti alla propria porta, per poi concludere in rete senza che gli avversari abbiano toccato palla

http://youtu.be/usBY-TYt4E0

Prandelli, esonero in vista al Gala?

Per Cesare Prandelli sarà un 2014 da dimenticare: dopo la burrascosa esperienza al Mondiale in Brasile, con l’eliminazione subito al primo turno, le dimissioni volontarie lo avevano allontanato dall’Italia, portandolo in Turchia dove ha firmato nel luglio scorso un sontuoso contratto con il Galatasaray. Ma anche in questo  caso le vicende sportive hanno preso una piega negativa: in difficoltà nel campionato, i giallorossi turchi hanno finora un ruolino di marcia pessimo, fatto di 4 sconfitte ed un pareggio e dopo ieri sera, i viaggi europei sono matematicamente terminati.

Secondo il quotidiano turco online Hurryet, che oggi titola: “La dirigenza del Galatasaray ha deciso di porre fine alla gestione di Cesare Prandelli”, ed aggiunge che “Determinanti  le due ultime sconfitte incassate dal Galatasaray, che dopo l’ultimo brutto ko contro il Trabzonspor in campionato lo scorso fine settimana, è stato battuto 2-0 ieri sera nel penultimo turno di Champions, compromettendo le residue speranze di qualificarsi almeno per l’Europa League”.

Galatasaray – Juventus: il precedente del 1998

Per il quinto turno di Champions League, edizione 1998-99, si affrontarono sul terreno di Istanbul Galatasaray e Juventus solo il 2 dicembre. L’incontro era infatti originariamente previsto per il giorno 25/11/1998 e non disputato a seguito di una crisi diplomatica fra Italia e Turchia. Motivo del contendere, l’ipotesi di asilo politico ad Abdullah Öcalan, leader turco del PKK, (il partito dei lavoratori del Kurdistan) da parte del governo italiano. Fu necessaria un’opera diplomatica dell l’allora ministro per lo Sport, Giovanna Melandri, e quello turco per creare le condizioni di sicurezza ideali.

GALATASARAY-JUVENTUS 1-1

GALATASARAY : Taffarel, Fatih, Popescu, Filipescu, Okan, Tolunay (Arif 77), Umit, Hakan Unsal (Vedat 90), Hasan Sas (Suat 77), Hagi, Hakan Sukur – Allenatore Terim
JUVENTUS: Peruzzi (Rampulla 59), Birindelli, Ferrara C., Montero, Iuliano, Blanchard, Conte A., Deschamps, Pessotto (Amoruso 66), Zidane, Inzaghi (Tudor 81) – Allenatore Lippi
ARBITRO: Veissière (Francia)

Reti: nel St al 32′ Amoruso, al 47′ Suat.
Angoli: 5 a 4 per il Galatasaray
Recupero: 3′ e 5′
Ammoniti: Sukur per proteste, Tolunay, Unsal, Montero e Conte per gioco scorretto.

Turchia: lascia il ct Avci. Arriva Terim?

Il commissario tecnico della Turchia, Abdullah Avci, ha lasciato l’incarico di “comune accordo” con la federazione turca che punta ad affidare la panchina della nazionale all’attuale tecnico del Galatasaray Fatih Terim con il quale sono state avviate trattative. “Abdullah Avci lascia la nazionale con un accordo consensuale con la federazione. Lo ringraziamo per il suo lavoro” ha dichiarato nel comunicato ufficiale la federcalcio turca. Avci aveva iniziato il suo lavoro nel novembre 2011, ma ha pagato i risultati negativi nelle qualificazioni ai Mondiali del 2014. I dirigenti della federcalcio turca hanno avviano negoziati con Fatih Terim, già sulla panchina della nazionale dal 2005 al 2009.

Felipe Melo torna alla Juve: il “Gala” non lo riscatta

Dalla Turchia arriva un problema economico e tecnico per i bianconeri torinesi: il Galatasaray non ha sfruttato l’opzione che prevedeva l’acquisto a titolo definitivo di Felipe Melo per 6,5 milioni. Il termine è scaduto il 30 aprile, ma ad Istambul si è preferito lascia scadere il termine. Al momento non è ancora noto se trattasi di un tentativo dei turchi per ottenere uno sconto sul cartellino del giocatore brasiliano

Rientro in Champions per Drogba: il Galatasary si affida all’ivoriano

Torna Didier Drogba ad affrontare la Champions League, torneo che lo ha visto vincente nello scorso mese di maggio e poi volare verso la Cina per un’avventura terminata ben prima di quanto previsto. E stasera nello stadio di casa, Ali Sami Yen di Istambul, le ambizioni del Galatasaray si scontreranno con i tedeschi dello Schalke 04.

Il ‘Galata’ aspetta con un certo nervosismo ma anche con fiducia il match d’andata in quanto i tedeschi paiono lontani dalla miglior forma e con diversi problemi di formazione.
Fatih Terim, tecnico del club turco, ha dichiarato che non bisogna fidarsi. “Non importa quali assenze abbia la compagine tedesca: sappiamo molto bene quanto sia una squadra ben disciplinata. La stampa considera lo Schalke debole, però non dobbiamo prenderla alla leggera: vengono in Turchia con l’obbiettivo di sconfiggerci e non dobbiamo dargliene l’opportunità” ha assicurato Terim.

Il Galatasaray, oltre a vantare una campagna acquisti notevole nello corso mese di gennaio con l’arrivo di Drogba (eccellente il suo debutto nel torneo turco) e dell’ex interista Snejder, ha fra le sue fila l’ ex-madridista Hamit Altintop, che nel pioedo 2003-2007 vestì la maglia con i colori dello Schalke.

Delle ultime 12 partite, i tedeschi hanno vinto una sola e neppure il cambio in panchina, con il passaggio di consegne da Huub Stevens a Jens Keller sembra essere servito a fornire la svolta necessaria.

Una buona notizia è sicuramente il rientro in squadra dell’attaccante olandese Klaas-Jan Huntelaar, che ha saltato gli ultimi due incontri di Bundesliga per una lesione all’occhio.
Lo Schalke spera di far valere la sua solidità che gli ha permesso l’accesso agli ottavi di finale. vanta inoltre un’imbattibilità che dura dalla semifinale all’Old Trafford della stagione 2010-11.

Probabili formazioni: Galatasaray (3-5-2): Muslera; Nounkeu, Kaya, Eboué; Snejder, Selcuk Inan, Felipe Melo, Riera, Amrabat; Drogba, Burak Yilmaz.

Schalke (4-2-3-1): Hildebrandt; Höger, Höwedes, Metzelder, Fuchs; Jones, Neustädter; Farfán, Draxler, Michel Bastos; Huntelaar.Árbitro: William Collum (ESC).Stadio: Ali Sami YenHora: 20.45 calcio d’inizio.

 

Quando si dice dare tutto

Nel derby di Istanbul fra Galatasary e Besiktas, finito per 2-1 in favore dei padroni di casa e che ha visto l’esordio di Sneijder, Felipe Melo si rende protagonista di un lite , prima verbale e poi, colpisce con un sputo il suo diretto avversario Oguzhan …rosso diretto per lui.

http://youtu.be/EHt-EYGoWsg

Droga: dopo tanta Italia (presunta) firma per il il Galatasaray

Campionato turco che in pochi giorni comincia a diventare polo d’attrazione, perlomeno mediatico, del calcio mondiale. Dopo l’arrivo dell’olandese Wesley Sneijder, atterra un altro vincitore, stavolta fresco, della Champions League. Il Galatasaray ha infatti ufficializzato sul proprio sito l’arrivo di Didier Drogba, proveniente dallo Shangai Shenhua.

L’attaccante della Costa d’Avorio vestirà la maglia giallorossa di Istanbul per un anno e mezzo, fino a giugno del 2014. Non sono stati resi noti i termini economici dell’accordo, ma secondo fonti vicine al club, Drogba percepirebbe 6 milioni di euro netti più un sostanzioso bonus, che terrà conto del numero delle presenze e dei gol segnati. Ed ora per il Galatasaray l’obbiettivo quarti di finale del trofeo europeo è solo una tappa del suo percorso.