Noi abbiam fatto il nostro dovere e la Spagna pure!


Si è parlato per giorni di biscotti, marmellate e quant’altro relativo ad un accordo fra croati e spagnoli circa un pareggio nella loro partita per buttarci fuori da Euro 2012.
Poi ci dimentichiamo che contro l’Irlanda del Trap bisogna prima pensare a vincere e quindi via al balletto delle punte: tridente, Balotelli out e poi abile, Diamanti si , Diamanti no ed alla fine vinciamo in maniera non agevole, viste le sofferenze patite nella nostra area sui molti cross per le torri in maglia verde.

Un goal per tempo della nostra coppia speciale, Cassano – Balotelli (pregevole la sua rete) ci portano ai quarti dove sicuramente mancherà Chiellini, out per un problema muscolare che lo ha costretto ad uscire nella seconda frazione. Si è rivisto Barzagli nell’undici di partenza, buona la sua prova mentre l’ingresso di Diamanti ha portato vivacità ad un attacco che si era smarrito causa la stanchezza del duo titolare.

Nel match che seguivamo con timore (poi infondati) la pagna vince con un goal contestato per presunto fuorigioco di Jesus Navas nei minuti finali. prima ci aveva pensato Casillas a salvare in un paio di occasioni gli iberici, che comunque, pur tenendo palla per gran parte del match, non sono apparsi stupendi come sempre, avendo anche tenuto in panchina alcuni pezzi pregiati.
Inutile il forcing finale con anche il portiere Pletikosa nell’area avversaria. La Croazia fa le valigie per casa e stasera aspettiamo chi fra Inghilterra, Francia ed Ucraina affronteremo domenica a Kyev, senza dover fare più conti o ragionamenti assurdi.