George Best: Top Ten delle sue reti

best george

Negli ultimi giorni sono emerse alcune rivelazioni in merito alla morte di George Best: secondo quanto riporta il dottor Jason Payne-James in un documentario dedicato al campione irlandese (Autopsy: The Last Hours Of George Best), il talento del calcio mondiale si sarebbe spento in seguito ad un’overdose di farmaci immunosoppressori. Tuttavia ci piace ricordare Best, la cui frase “Ho speso molti soldi in donne, alcool e macchine sportive, il resto li ho sperperati” è rimasta celebre, per le sue prodezze sul campo da calcio. ecco la Top Ten delle sue reti più belle nel corso della sua ventennale carriera.

Top Ten dei goals al debutto

top-10-goals

Segnare non è mai facile, se poi accade quando è il giorno del tuo debutto in una competizione importante o con la maglia della nazionale, l’emozione è grandissima. Ecco la Top Ten delle reti segnate da calciatori nel giorno della “prima”.

Le 10 frasi famose di Ibrahimovic

Ibra-PSG

Personaggio fuori e dentro dal campo, Zlatan Ibrahimovic ha vinto tantissimo in tutte le squadra in cui ha militato, ma spesso ha fatto parlare di sè anche per le sue risposte piccati (a volte anche piccanti) ai tanti giornalisti che lo hanno intervistato. Ecco una Top Ten delle più celebri frasi dette da Ibra nel corso della sua carriera

1 – “E’ come aver comprato una Ferrari e guidarla come una Fiat.” Parlando del suo difficile rapporto al Barcellona con Guardiola.

2 – “Non lo so…puoi chiedere a tua moglie…”, alla domanda di un giornalista che gli chiedeva connto di una ferita al volto.

3 – “Vieni a casa mia e ti faccio vedere quanto sono gay. E porta anche tua sorella.” Ibra macho, dopo che fu fotografato nel parcheggio del centro d’allenamento del Barcellona in un gesto ritenuto, ingiustamente, equivoco con Piquè.

4 – “Non sono violento, ma se fossi in Guardiola avrei paura.” Il tecnico ora al Bayern spesso al centro delle frasi più secche dello svedese.

5 – “Un Mondiale senza di me è poca cosa. Non c’è davvero nulla da guardare e non vale nemmeno la pena aspettarlo con ansia.” L’eliminazione ai play-off contro il Portogallo non gli permise di viaggiare in Brasile per i Mondiali.

6 – “Wenger mi aveva offerto un provino all’Arsenal. All’inizio volevo farlo, ma alla fine dissi di no. Zlatan non fa provini.” Ibra era ancora giovanissimo, ma non gli mancava il carisma.

7 – Giornalista: “Batteremo il Portogallo?” Ibra: “Solo Dio lo sa”. Giornalista: “E’ un po’ difficile chiederglielo”. Ibra:”Ce l’hai davanti”. Prima dei play-off per Brasile2014, poi persi.

8 – «All’inizio andai a sinistra e lui fece lo stesso; poi andai a destra e lui fece come me. Poi tornai ancora a sinistra e lui andò a comprarsi un hot dog» Ibra racconta il dribbling al difensore del Liverpool Stephane Henchoz, in risposta dopo un match di Champions League.

9 – «Niente, lei ha già Zlatan». Ibra risponde così al giornalista che gli chiede cosa avrebbe regalato alla moglie per il compleanno

10 – «Io e la mia famiglia stiamo cercando un appartamento a Parigi. Se non riusciremo a trovare nulla, probabilmente compreremo l’hotel». Parigi val bene una Messa, per qualcuno un hotel.

Top Ten maglie da calcio più vendute al mondo

 

magliette

Top Ten particolare quella redatta da Euromericas Sport Marketing, specializzata in attività di marketing e pubbliche relazione nel mondo dello sport, ovvero la classifica delle squadre con il maggior numero di magliette da calcio vendute attraverso i canali ufficiali, per la stagione 2014-2015. Sempre più fondamentale il merchandisng per equilibrare i bilanci societari e fidelizzare i tifosi ai propri colori, la Top Ten vede al primo, non sorprendentemente, il Real Madrid, che con l’asso Cristiano Ronaldo strappa consenso in tutto il globo. Distanziati  di poco meno di 90.000 unità, segue il Barcellona del trio delle meraviglie Messi – Neymar- Suarez. Sul terzo gradino del podio, il Bayern Monaco che non sfonda il muro dei 2 milioni di pezzi. Due le italiane che si inseriscono nella classifica: la Juventus, attestata in nona piazza con poco più di un milioni di vendite ed il Milan, al decimo posto, che non varca il muro del milione.

1 –  Real Madrid                 2.533.000
2 –  Barcellona                   2.440.000
3 –  Bayern Monaco          1.977.000
4 –  Manchester United     1.946.000
5 –  Chelsea                      1.866.000
6 –  PSG                            1.733.000
7 –  Arsenal                        1.455.000
8 –  Liverpool                      1.177.000
9 –  Juventus                     1.078.000
10 – Milan                             987.000

Champions League: classifica cannonieri 2014-15

ronaldo messi neymar

Con la finale di Berlino si è chiusa l’edizione della Champions League 2014-15, la numero 60 del massimo torneo per club europei, comprendendo la precedente denominazione di Coppa dei Campioni. La classifica cannonieri prevede un terzetto appaiato in testa con 10 segnature, Messi, Cristiano Ronaldo e Neymar che ha raggiunto i primi due proprio con l’ultima rete della competizione al 97° di Barcellona – Juventus.

reti min Giocatore nazione squadra
1 10 1026′ Neymar Brasile Barcellona
2 10 1065′ Cristiano Ronaldo Portogallo Real Madrid
3 10 1147′ Lionel Messi Argentina Barcellona
4 9 628′ Luiz Adriano Brasile Shakhtar
5 7 629′ Jackson Martínez Colombia Portogallo Porto
6 7 777′ Thomas Müller Germania Bayern Monaco
7 7 827′ Luis Suárez Uruguay Barcellona
8 7 1156′ Carlos Tévez Argentina Juventus
9 6 550′ Sergio Agüero Argentina Manchester City
10 6 597′ Karim Benzema Francia Real Madrid
11 6 920′ Edinson Cavani Uruguay Paris Saint-Germain
12 6 932′ Robert Lewandowski Polonia Bayern Monaco

La Top Ten dei cannonieri del Real Madrid all-time

Cristiano Ronaldo, grazie alle cinque reti segnate a cavallo del week end pasquale, è riuscito a sfondare il muro delle 300 reti segnate con la mitica maglia del Real Madrid in sole sei stagioni. CR7 vanta anche la miglior media-reti a partita, uno stratosferico 1,04 che, se mantenuta, lo farà diventare il miglior bomber All-time dei blancos superando una bandiera del calcio madrileno come Raul, sempre che la prossima sessione di mercato non lo porti altrove…Di seguito la Top Ten

  1. Raúl González: 323 
  2. Alfredo Di Stéfano: 307 
  3. Cristiano Ronaldo: 300
  4. Carlos Alonso ‘Santillana’: 290
  5. Ferenc Puskas: 242
  6. Hugo Sánchez: 208
  7. Paco Gento: 181
  8. José Martínez ‘Pirri’: 172
  9. Emilio Butragueño: 171
  10. Amancio Amaro: 155

LA Top Ten dei cannonieri in Europa

Serie A

1 Tévez Juventus 15
2 Icardi Internazionale 14
3 Dybala Palermo 12
4 Menez Milan 12
5 Higuaín Napoli 12
6 Gabbiadini Napoli 10
7 Toni Verona 10
8 Callejón Napoli 9
9 Quagliarella Torino 9
10 Di Natale Udinese 9

Premier League

1 Agüero Manchester City 17
1 Diego Costa  Chelsea 17
3 Kane Tottenham 14
3 Austin  QPR 14
5 Sánchez Arsenal 12
6 Cissé  Newcastle 11
6 Saido Berahino West Bromwich Albion 11
8 Rooney Manchester United 10
8 van Persie Manchester United 10
10 Giroud Arsenal 9
10 Hazard Chelsea 9
10 Silva Manchester City 9
10 Eriksen Tottenham 9
10 Sakho West Ham 9
10 Ings Burnley 9
10 Bony Manchester City 9

Liga Spagnola

1 Ronaldo  Real Madrid 30
2 Messi Barcellona 27
3 Neymar Barcellona 17
4 Griezmann Atlético Madrid 14
4 Bacca Siviglia 14
6 Benzema Real Madrid 13
7 Bueno Rayo Vallecano 12
7 Mandžukic Atlético Madrid 12
9 Vietto Villarreal 11
10 Bale Real Madrid 10

Bundesliga

1 Robben  Bayern Monaco 17
2 Meier Eintracht Francoforte 16
3 Dost Wolfsburg 13
4 Di Santo Werder Brema 11
4 Lewandowski Bayern Monaco 11
6 Aubameyang Borussia Dortmund 10
7 Bellarabi Bayer Leverkusen 9
7 Choupo-Moting  Schalke 04 9
7 Götze Bayern Monaco 9
7 Müller Bayern Monaco 9