Tevez al PSG in coppia con Ibra, se Cavani lascia Parigi

Sarebbe lo juventino Tevez il colpo di mercato per il PSG, qualora l’uruguaiano Edinson Cavani abbandonasse Parigi e la Tour Eiffel. A rivelarlo è il quotidiano francese Le Parisien, che indica nell’attaccante argentino il giocatore ideale per sostituire Cavani

La motivazione risiederebbe nel fatto che l’ex Napoli vorrebbe lasciare il club guidato da Laurent Blanc per cercare soddisfazioni altrove e Tevez sarebbe appunto l’uomo giusto per fare coppia d’attacco con Zlatan Ibrahimovic che, ricorda Le Parisien, ha un contratto in scadenza a giugno 2016, identica dunque a quella di Carlos Tevez.

 

 

Tevez mette la sua firma su un cellulare di un tifoso dell’Argentina

Rientro in nazionale per Carlos Tevez ormai in pianta stabile: il ct dell’Argentina El Tata Martino lo considera come elemento fondamentale per il gruppo albiceleste, dopo che la sua assenza per tre anni e mezzo, incluso l’ultimo Mondiale, avevano riversato un mare di critiche sull’allenatore Sabella. E per le due amichevoli, domenica contro El Salvador al FedExField, la “casa” della squadra di football americano dei Washington Redskins, e poi il 31 con Ecuador, l’Argentina si sta allenando nel Maryland. Al termine della seduta di allenamento, i campioni si sottopongono al classico rito degli autografi e la richiesta di uno di essi è particolare…

Champions: le probabili formazioni di Juve – Atletico

Novità dell’ultima ora in casa Juventus: Max Allegri ha sciolto l’unico dubbio della vigilia ed ha optato per l’ esperienza internazionale del francese Evra al posto di Padoin. Gli spagnoli dell’Atletico, già qualificati, hanno preferito attendere in albergo invece che svolgere la normale rifinitura.

JUVENTUS-ATLETICO MADRID 20.45 (in tv su Sky Sport Plus)
PROBABILI FORMAZIONI
JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin; Pogba, Pirlo, Marchisio; Vidal; Tevez, Llorente.
ATLETICO MADRID (4-2-3-1): Moya; Juanfran, J. Gimenez, Godin, Siqueira; Tiago, Gabi; Griezman, Koke, Arda Turan; Mandzukic.

Tevez: dopo tre anni torna in nazionale

Per Carlitos Tevez torna il sorriso anche con la maglia albiceleste dell’Argentina: dopo la mancata convocazione per l’amichevole estiva contro il Brasile, il numero dieci della Juventus tornerà a vestire la casacca della madre patria.
Il ct Martino ha infatti diramato l’elenco dei giocatori per la mini tourneè in Inghilterra di metà novembre contro Croazia e Portogallo, inserendolo nei 25 assieme agli “italiani” Pereyra, Roncaglia, Romero, Biglia ed Higuain.

L’ultimo incontro disputato da Tevez in maglia a strisce biancoazzurre risale a tre anni fa quando nei quarti di finale della Coppa America l’Argentina fu eliminata ai rigori dall’Uruguay che poi vinse il trofeo. Il giocatore fallì il penalty decisivo, facendosi parare il tiro da Muslera.

Messi: nessun problema ad avere Tevez con l’Argentina

Lionel Messi apre le porte senza alcun problema al rientro di Carlos Tevez in nazionale; nella polemica che sta infiammando il paese calcisticamente, in virtù delle mancate convocazioni dell’asso della Juventus da parte del ct Sabella, lo stesso Messi si è detto assolutamente tranquillo in caso avvenisse il reintegro con l’albiceleste:  «Noi abbiamo un gruppo spettacolare e se viene Carlos Tevez non è certo un problema. Al tempo stesso è una decisione del tecnico e noi non abbiamo nulla a che vedere con la decisione».

E’ arrivata l’ora Llorente: la Juve parla spagnolo in attacco

Marcato stretto dalla dirigenza bianconera per circa un anno, l’attaccante dell’Atletico Bilbao e riserva in nazionale iberica, Fernando Llorente è arrivato alla Juventus a parametro zero , andando così a formare una possibile coppia d’attacco con l’altro attaccante di lingua spagnola, quel Carlos Tevez a lungo vanamente corteggiato dal Milan.

Sbarcato in mattinata per le visite mediche di rito , l’ex idolo del St Mames ha detto via Twitter ai suoi nuovi tifosi: “Aspettando per prendere l’aereo a Torino. Oggi è la mia presentazione come nuovo Giocatore della Juventus. Sono molto contento.Un abbraccio”. In realtà il giocatore verrà presentato alla stampa solo nel pomeriggio di domani

La Juve presenta Tevez: saprò portare la maglia numero 10

Visite mediche svolte in mattinata per l’Apache, che ha affrontato la prima conferenza stampa italiana da bianconero. E l’attaccante argentino, che ha dichiarato di aver chiesto di lasciare il City perchè considerava chiusa l’esperienza inglese, ha fatto intendere di non temere il peso della camiseta numero 10, quella lasciata senza padrone, dopo l’ultimo anno di Alex del Piero a Torino: «Ringrazio la Juventus e il Manchester City. Sono consapevole del grande sforzo della Juve per farmi arrivare qui. Assumo la responsabilità di portare il 10 e di rappresentare questo grande club. Il 10 rappresenta una sfida. Ho già indossato la 10 di Maradona al Boca»