Tacchinardi lascia la Pergolettese per motivi personali

Questa volta i risultati sportivi non sono la motivazione dell’addio ad una panchina, ma l’ex Juve Alessio Tacchinardi ha rassegnato le dimissioni per motivi personali dalla panchina della Pergolettese, con la squadra al secondo posto in classifica in Lega Pro Seconda Divisione.

Ecco la lettera scritta alla dirigenza  «Con grande dispiacere lascio la carica di allenatore della Pergolettese a causa di opinioni diverse rispetto alla società, felice però di lasciare la squadra seconda ed in una ottima posizione in classifica. Un augurio sincero alla società Pergolettese, che possa ottenere i migliori risultati sportivi in questa stagione. Un ringraziamento alla splendida tifoseria cannibale che mi ha sempre sostenuto. Un grandissimo in bocca al lupo a questi splendidi giocatori che non smetterò mai di ringraziare ed un grazie di cuore a tutto il mio staff di lavoro, persone serie e di grande personalità».