Spagna: le Furie Rosse con questa maglia ad Euro 2016?

spagna

Il portale spagnolo di maglie sportive La Casaca ha fatto filtrare le prime immagini relative alla nuova, possibile divisa della Spagna in vista di Euro 2016. Le Furie Rosse torneranno nella visione vintage degli anni anni Ottanta, con il classico rosso per la prima maglia mentre il disegno della seconda divisa ricorda la versione del Mondiale 1994, con la fusione del giallo e rosso posto sotto lo stemma della federazione iberica.

Spagna: per ogni punto del Real Madrid, Peres spende 8K di euro!

liga 2014

Il Real Madrid è la squadra più costosa dell’intera Liga Spagnola per rendimento. Sono infatti ben 8K milioni di euro, (esattamente 7,73) il costo di ogni punto realizzato in classifica dai blancos del Presidente Florentino Peres. Segue il Barcellona (6,29) posizione determinata dal fatto che il monte ingaggi delle due big di Spagna è davvero oltre i limiti di spesa per qualunque altra compagine iberica, tanto che sul terzo gradino del podio si piazza l’Atletico Madrid che non è riuscita a ripetere la straordinaria stagione passata.

La squadra più economica del torneo è il piccolo Eibar, che può annoverare fra le sue fila anche l’attaccante italiano Piovaccari. Appena 810.000 euro per ogni punto strappato sul campo, che non sono valsi la salvezza diretta, essendo il club arrivato terzultimo in graduatoria, ma salvo a causa dello scandalo finanziario dell’Elche che è stato retrocesso dalla federazione spagnola in conseguenza dei gravi dissesti finanziari del club valenciano.

 

squadra monte ingaggi punti media punto
Real Madrid 710,8 92 7,73
Barcellona 591,5 94 6,29
Atlético  Madrid 342,5 78 4,39
Valencia 221 77 2,87
Córdoba 43,4 20 2,17
Real Sociedad 95,5 46 2,08
Siviglia 155,8 76 2,05
Athletic Bilbao 111,2 55 2,02
Villarreal 115,8 60 1,93
Granada 62,5 35 1,79
Deportivo La Coruña 51 35 1,46
Málaga 72,6 50 1,45
Espanyol 59,5 49 1,21
Celta Vigo 60,4 51 1,18
Getafe 43,8 37 1,18
Almería 35,6 32 1,11
Levante 40,5 37 1,09
Rayo Vallecano 47,7 49 0,97
Elche 38,6 41 0,94
Eibar 28,4 35 0,81

NOTA: in rosso i clubs retrocessi in Segunda Division, in neretto la squadra campione di Spagna, in corsivo le squadre ammesse alla prossima Champions League

Arda Turan lancia una scarpa al guardalinee!!

Coppa del Re di Spagna molto calda: nel match fra Atletico Madrid e Barcellona , l’attaccante dei colchoneros Arda Turan, colto probabilmente da un raptus agonistico, ha lanciato una scarpa al guardalinee, fingendo poi di non aver avuto alcuna intenzione bellicosa….

http://youtu.be/loo8bev9pVg

Arda Turan sui biglietti da 10 euro!

 

L’Atletico Madrid ha deciso di celebrare il raggiungimento dei 10 milioni di Like su Facebook in maniera alternativa ed originale. La dirigenza dei colchoneros ha infatti deciso di mettere in vendita al prezzo di 10 euro, 500 posti per il match di Liga contro l’Almeria del prossimo 21 febbraio. Inoltre, chiunque andrà sul sito del club di Madrid oggi e farà un click sull’immagine di Arda Turan impressa su una banconata da 10 euro, potrà usufruire di sconti, sempre del 10% su prodotti ufficiale della squadra campione in carica di Spagna.

Under 21: gli Europei del 2017 in Polonia

Dopo Euro 2012, la Polonia tornerà ad organizzare un’altra importante rassegna calcistica: la UEFA ha infatti assegnato all’ex paese del blocco sovietico la fase finale degli Europei di calcio Under 21. La novità consiste nell’allargamento a 12 squadre, a dispetto delle attuali 8 che prenderanno parte al prossimo torneo in Repubblica Ceca dal 17 al 30 giugno, al quale prenderà parte anche l’Italia, con la speranza e la possibilità di succedere alla Spagna che ha clamorosamente mancato l’accesso alla fase finale. Il sorteggio per i gironi di qualificazioni verrà effettuato il prossimo  febbraio.

Barcellona: domani la sentenza del TAS

E’ attesa per la giornata di domani la sentenza da parte del TAS in merito alle decisione della FIFA di bloccare il mercato del Barcellona in seguito alla squalifica comminata per il falso tesseramento di due giovani atleti. Secondo il quotidiano di fede blaugrana Sport, la decisione dovrebbe arrivare nelle prossime ore e se positiva, permetterebbe alla dirigenza catalana di effettuare alcune operazioni importanti in vissta della seconda parte di stagione.

Raul: finalmente si realizza il sogno di giocare con i Cosmos

Raul è esaltatissimo all’idea di poter vestire la maglia bianca dei mitici Cosmos di New York, cosa già fatta in passato da assolute stelle del firmamento mondiale del calcio come Pelè e Beckenbauer. Nella conferenza stampa tenutasi nella Grande Mela, lo spagnolo ha espresso così tutta la sua gioia: “Era proprio quello che volevo per chiudere la mia carriera, ho sempre avuto il desiderio di giocare negli Stati Uniti. Ci sono pochi club che hanno la storia dei New York Cosmos e non c’è città bella come New York. Voglio essere parte di questo progetto, giocando e aiutando lo sviluppo dell’accademia giovanile”, possibilità prevista dal contratto biennale siglato dall’ex Real Madrid.

I Cosmos nella prossima stagione disputeranno la North American Soccer League (NASL), la seconda categoria per imporrtanza del calcio statunitense dopo la MLS.

Platini: Pallone d’Oro? Lo vincerà un tedesco

 

Per Michel Platini, tre volte vincitore del Pallone d’Oro ed attuale numero uno dell’UEFA, è già tempo di anticipare chi potrebbe alzare l’ambito trofeo che ogni anno l’organismo calcistico europeo assegna al miglior giocatore. In occasione di un incontro ufficiale a Madrid con i membri delle diverse federazioni affiliate, Platini ha dichiarato: “Nell’anno della Coppa del Mondo il Pallone d’Oro dovrebbe essere assegnato a un giocatore che ha vinto il Mondiale” ed ha motivato che “Parecchi giocatori meritano il Pallone d’Oro ma io sono del parere che in un anno di Coppa del Mondo questo premio dovrebbe andare a un campione del mondo. Così come quattro anni fa dissi che il premio sarebbe dovuto essere assegnato a un giocatore spagnolo”, quando invece ad aggiudicarselo fu Leo Messi davanti ai campioni del mondo della Spagna Xavi e Iniesta.

Serbia, il nuovo ct arriva dall’Under 21: è Curcic

La scelta della Serbia con l’esperto ct olandese Advocaat non ha sortito gli effetti sperati: in tre partite di qualificazione ad Euro 2016 nemmeno un successo e dopo la sconfitta casalinga contro la Danimarca le dimissioni sono state la conseguente ratifica della non felice gestione. Oggi la federazione serba ha sciolte le ultime riserve d ha nominato nuovo tecnico della nazionale Radovan Curcic, alla guida dell’Under 21 che ha recentemente qualificato per la fase finale del prossimo giugno eliminando a sorpresa la Spagna campione in carica. L’accordo stipulato prevede la scadenza del contratto fissata fino ai prossimi Mondiali 2018 in Russia.

Del Bosque: Euro 2016 sarà il mio traguardo finale

Il ct spagnolo Del Bosque ha trionfato ai massimi livelli con le Furie Rosse: il double Mondiale 2010 – Europei 2012 lo ha portato ai vertici del calcio iberico, dove mai nessun altro era riuscito. Ma per l’allenatore di Salamanca è giunto il momento di abbandonare quel mondo che lo ha visto trionfare prima come calciatore, con la maglia del Real Madrid e poi sulla panchina stessa dei blancos e successivamente della nazionale: ” Sarà così. Il mio ultimo chilometro sarà certamente l’Europeo”.

Questo il palmares attuale del tecnico plurivincitore:

Campionato spagnolo: 2 Real Madrid 2000-2001, 2002-2003
Supercoppa di Spagna: 1 Real Madrid 2001
Champions League: 2 Real Madrid 1999-2000, 2001-2002
Supercoppa UEFA: 1 Real Madrid 2002
Coppa Intercontinentale: 1 Real Madrid 2002

Campionato del mondo:  Sudafrica 2010
Campionato d’Europa: Polonia-Ucraina 2012