Eto’o: Inter no, Chelsea più probabile

Non è un comunicato ufficiale del club russo che sta dismettendo i propri campioni causa la crisi economica che lo sta colpendo, ma  l’ex allenatore del club russo dell’Anzhi, Meulensteen, ha dichiarato che Samuel Eto’o potrebbe vestire presto la maglia dei blues del Chelsea. Dopo che il magnate Kerimov, proprietario del club, ha deciso di ridimensionare gli investimenti della sua squadra, il club si trova sul fondo della classifica e Meulensteen ha ricevuto il benservito solo dopo sedici giorni di lavoro.

Dunque la presenza di Mourinho sulla panchina del club londinese sarebbe il vero motivo che spingerebbe l’attaccante camerunese verso l’Inghilterra: «Samuel è quasi alla fine della sua carriera, la Premier League è ovviamente un campionato più competitivo di quello russo. Ma lui è ancora un campione, le sue doti tecniche possono essere importanti anche nel torneo inglese soprattutto se va a giocare in una squadra in cui ci sono altri grandi giocatori. Potrebbe andare al Chelsea».